Martedì 21 Novembre 2017

False fatture per 5 milioni di euro, assolto a Forlì l'ex presidente del Cesena Igor Campedelli

Martedì 12 Settembre 2017
Il palazzo di Giustizia di Forlì (foto Blaco)

Con lui anche l'imprenditore immobiliare Potito Trovato e l'ex calciatore Maurizio Marin. Restano altri due processi a carico di Campedelli per la sua gestione della società romagnola (2007-2012)

L'ex presidente del Cesena Calcio Igor Campedelli, l'imprenditore immobiliare Potito Trovato e l'ex calciatore Maurizio Marin sono stati assolti in tribunale a Forlì a conclusione del processo nel quale erano accusati di avere organizzato un giro di fatture false o gonfiate per un importo di cinque milioni di euro al fine di evadere imposte e tasse dell'Associazione Calcio Cesena nei cinque anni in cui Campedelli fu presidente, dal dicembre 2007 a dicembre 2012.

La sentenza è stata pronunciata dal giudice monocratico del Tribunale di Forlì, Roberta Dioguardi. Il pubblico ministero onorario Anna Angela D'Alessio aveva chiesto la condanna dei tre imputati a tre anni di reclusione ciascuno.

A carico di Campedelli e di altre persone ci sono altri due processi relativi alla sua gestione dell'Ac Cesena.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it