Martedì 26 Settembre 2017

Rete teleriscaldamento a Forlì, lavori in corso nel piazzale Igino Lega

Martedì 12 Settembre 2017 - Forlì
Foto di repertorio

Riduzione dei posti auto in piazzetta Sferisterio dove i cantieri si fermeranno per le festività natalizie

Riaperto il tratto finale di viale della Libertà, i cantieri per la rete di teleriscaldamento di Forlì prevedono, entro il 15 settembre, la fine dei lavori in corso all'ellisse e, insieme, la prosecuzione della costruzione del tunnel, che dovrebbe essere pronto entro marzo 2018. Lo fa sapere Hera, facendo il punto sui lavori e spiegando che, per permettere almeno il parziale utilizzo del parcheggio in Piazzetta Sferisterio durante le festività, le attività saranno sospese dal 7 dicembre all'8 gennaio. 

Intanto, da lunedì 11 setembre fino all'11 ottobre vanno avanti i cantieri nel piazzale Igino Lega e nel tratto di via Porta Cotogni tra parcheggio Mafalda di Savoia e via Cesare Battisti. Per quanto possibile, sottolinea la multiutitily, si cercherà di garantire l'agibilità del percorso pedonale tra il parcheggio Lega e Corso della Repubblica, mentre è prevista una riduzione dei posti auto a pagamento e non sarà possibile utilizzare uno degli accessi al parcheggio.
Verrà mantenuto l'accesso al parcheggio Mafalda di Savoia e istituito un doppio senso di marcia su via Porta Cotogni con stop alla sosta a pagamento almeno da un lato (forse anche su entrambi i lati) in modo da garantire l'accesso e l'uscita da via Cesare Battisti. Tra il 12 ottobre e il 29 ottobre, i lavori proseguiranno su via Porta Cotogni da via Cesare Battisti a poco prima del parcheggio Sferisterio. Anche qui si cercherà di garantire il libero passaggio sui marciapiedi. L'accesso al civico 24, invece, sarà chiuso solo negli ultimi giorni di lavori in modo da limitare al minimo il disagio.
Per la circolazione stradale verrà mantenuto il doppio senso di marcia nel tratto compreso tra via Porta Cotogni, a partire dalla chiusura fino a viale Corridoni.

Dopo di che, tra il 30 ottobre e il 12 novembre i lavori si concentreranno su via Porta Cotogni, nel tratto in cui il tracciato delle tubazioni prevede la deviazione per realizzare il collegamento all'interno di Piazzetta Sferisterio. Per la circolazione stradale verrà mantenuto il doppio senso di marcia su entrambi i tratti di Via Porta Cotogni (uno diretto su viale Corridoni e l'altro su via Battisti), non interessati dai lavori.

Per minimizzare i disagi alla cittadinanza, dovuti all'esecuzione lavori contemporaneamente su più aree, per il collegamento dal Piazzale al Campus sarà realizzato un tunnel sotterraneo con la tecnologia 'senza scavo' (no-dig). E' grazie a questa soluzione, meno invasiva perché sotterranea, se il traffico di Piazzale della Vittoria non è stato interdetto, ma sta subendo solo restringimenti della carreggiata.

L'investimento complessivo messo in campo da Hera per il progetto di sviluppo del teleriscaldamento è di 11 milioni di euro: 6,5 dei quali per la realizzazione della Green Energy House e 4,5 milioni (di cui fa parte l'investimento di 1,1 milioni oggetto degli attuali interventi) per l'interconnessione e gli allacciamenti. Il collegamento con la nuova centrale del Campus universitario, che diventerà quindi l'impianto di produzione principale, è previsto entro l'estate 2018.

Con la nuova rete, ricorda Hera, i vantaggi per la città e per il suo centro saranno "molto significativi, sia per un maggiore controllo delle emissioni, sia per il maggior rendimento energetico della produzione contemporanea di energia elettrica termica e frigorifera grazie alle elevate prestazioni energetiche della Green Energy House". I cittadini, invece, non avendo più caldaia risparmieranno costi di installazione e manutenzione.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it