Martedì 14 Agosto 2018

La "Maderna" diretta da Diego Fasolis apre la stagione concertistica al Teatro "Fabbri" di Forlì

Giovedì 11 Gennaio 2018 - Forlì
Il maestro Diego Fasolis (immagine Rsi)

Aprirà la serata di martedì 16 gennaio la popolare "Pastorale" di Beethoven alla quale seguirà l'Ottava

La stagione concertistica del 2018 al Teatro "Diego Fabbri" di Forlì sarà aperta martedì 16 gennaio alle 21 al teatro “Diego Fabbri” dall'Orchestra Maderna, diretta per l'occasione dal maestro Diego Fasolis con cui sta sviluppando da tempo un progetto su Beethoven. Infatti saranno eseguite le sinfonie "Pastorale" e "Ottava" di Beethoven.

Sarà l'Orchestra Maderna, diretta per l'occasione dal maestro Diego Fasolis, con cui sta sviluppando da tempo un progetto su Beethoven, ad inaugurare martedì 16 gennaio alle 21 al Teatro “Diego Fabbri” la stagione concertistica del 2018 promossa dall'Amministrazione comunale con il sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì. Aprirà la serata la popolare "Pastorale" di Beethoven, in cui protagonista è la natura benevola, vista e sentita dall’Uomo. Progetto ardito e sperimentale con uno stile di mezzo tra l’antico e il moderno, collegato al genere della musica a programma settecentesco e che, nel momento stesso in cui lo supera, apre un nuovo capitolo nei rapporti fra musica e natura: sentimento, più che pittura.

Ad essa è associata la piccola Sinfonia, come l’autore definì l’"Ottava" per brevità e rapidità nella composizione, la meno eseguita fra le nove. Di carattere brillante e spirituale, segna un ritorno inatteso ad una forma decisamente classica rimanendo indubbiamente un’opera della maturità per la preziosità della fattura strumentale e per la novità degli sviluppi del gioco armonico. Due opere immortali, uno dei vertici della musica di tutti i tempi. Prima di lasciare spazio all'esecuzione, come di prassi, alle 21: “Parliamo di Musica”, introduzione al concerto a cura di Ivan Bratti. La biglietteria serale aprirà alle 20.15. Prevendite biglietti: tutti i giorni, esclusa domenica, dalle 15.30 alle 18.30 alla biglietteria del Teatro in via dall’Aste 18 (telefono: 0543-712160).

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it