Domenica 23 Settembre 2018

Cultura. Terra del Sole, ultimi appuntamenti “collaterali”: visita guidata e concerto Barocco

Domenica 10 Giugno 2018 - Castrocaro Terme e Terra del Sole
Tastar de Corde

Ultimi due appuntamenti a Terra del Sole con gli eventi collaterali alla mostra “L'eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio” organizzati dalle Pro Loco di Forlimpopoli, Terra del Sole e Castrocaro. Oggi, domenica 10 giugno alle 15 partirà un percorso guidato alla scoperta dei segreti di questa città ideale voluta da Cosimo I De Medici come capitale della Romagna toscana. L'itinerario si snoderà fra le vie del paese, soffermandosi presso la chiesa di Santa Reparata e alcune sale del palazzo Pretorio, oltre a visitare il castello di porta romana. 

Il ritrovo è invece fissato all'altra porta, quella fiorentina alle 14,50. Il costo della visita, che sarà condotta per l'occasione da Laura Alosi, è di 7 euro per gli adulti e 5 per i bambini dai 6 ai 14 anni. Gratuito sotto i sei anni. L'itinerario è curato da Confguide Forlì Cesena e Romagna Full Time. Per iscrizioni e informazioni: 389 5824286.

 

Alle 21, all'interno della suggestiva cornice di Palazzo Pretorio, si svolgerà il concerto 'L'arte musicale nel Barocco italiano' curato dalla Scuola di musica 'G. Rossini' di Castrocaro e Terra del Sole. Il concerto vedrà esibirsi la formazione di musica antica 'Tastar de corde' con Hyo Soon Lee, soprano; Enrico Orlando, violino barocco e viella; Mario Brucato, cornetto; Antonio Di Trapani, viola da gamba basso e soprano; Francesco Mirarchi, chitarra alla spagnola, liuto e mandolino barocco; Gianluca Schingo, liuto e tiorba; Marcello Candela, cembalo. In scaletta brani di Giovanni Francesco Anerio, Ruggiero Giovannelli, Felice Anerio, Girolamo Frescobaldi, Claudio Monteverdi e tanti altri. La formazione vocale-strumentale di musica antica 'Tastar de corde' è specializzata nel repertorio rinascimentale e barocco, prevalentemente di origine italiana, e in particolare di autori romani. Principale intenzione di questo gruppo è eseguire la musica per “sedurre l’ascolto”, attraverso una ricerca continua di quell’intima vitalità racchiusa in ciascuna composizione. Una qualità essenziale della formazione è l’impiego di numerose copie storiche di strumenti musicali, oppure originali d’epoca. Oltre ai più conosciuti liuto, violino e clavicembalo, l’insieme strumentale comprende anche il rarissimo mandolino barocco, che nel periodo storico era invece ampiamente utilizzato.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it