Venerdì 21 Settembre 2018

Spari contro stranieri. Anche la donna ferita a Forlì ha presentato denuncia

Martedì 10 Luglio 2018 - Forlì
Una pistola ad aria compressa (foto di repertorio)

Proseguono le indagini dei carabinieri per quanto accaduto nella notte tra il 2 e il 3 luglio

Anche la donna nigeriana ferita ad una gamba nella notte tra il 2 e il 3 luglio a Forlì da un colpo presumibilmente sparato da una pistola ad aria compressa ha presentato denuncia per l'episodio. Ora - come informa un dispaccio dell'agenzia Ansa - i carabinieri della Compagnia di Forlì, che avevano inoltrato un'informativa in Procura sulla prima denuncia fatta da un ivoriano, colpito all'addome, ne depositeranno una seconda ed è possibile che i due fascicoli saranno riuniti. 

Entrambi gli africani hanno avuto bisogno di cure mediche, ma per lesioni lievi. Le indagini proseguono con l'analisi delle immagini girate dalle telecamere di videosorveglianza: al momento non ci sarebbero ancora esiti significativi.

La denuncia dell'uomo è stata più dettagliata: non avrebbe saputo riconoscere chi gli ha sparato, ma ha detto che i colpi sono partiti dall'interno dell'abitacolo di una vettura e lo hanno colpito mentre era in bici. La nigeriana invece ha semplicemente riferito di aver sentito un improvviso dolore ad una gamba, ma di non aver capito cosa sia successo.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it