Mercoledì 20 Febbraio 2019

NUOTO / Mondiali in vasca corta: Fabio Scozzoli ai piedi del podio nei 100 rana ad Hangzhou

Mercoledì 12 Dicembre 2018 - Forlì
Fabio Scozzoli, 30 anni, specialista della rana (foto d'archivio)

L'atleta forlivese: "E' ovvio che il 4° posto mi scoccia però sapevo che eravamo in quattro o cinque tutti sullo stesso livello. Non sono stato efficace come in batteria. Ora tra staffette e 50 rana ci sono ancora gare, quindi vediamo"

Fabio Scozzoli ha chiuso ai piedi del podio la finale dei 100 rana ai Mondiali di nuoto in vasca corta in corso a Hangzhou, in Cina. L'atleta forlivese si è piazzato quarto in 56"48, a 35 centesimi dal bronzo conquistato dal giapponese Yasuhiro Koseki con il nuovo record asiatico di 56"13. L'oro è andato al sudafricano Cameron van der Burgh con il record dei campionati di 56"01, davanti al bielorusso Ilya Shymanovich (56''10).

"E' ovvio che mi scoccia però sapevo che eravamo in quattro o cinque tutti sullo stesso livello - il commento di Scozzoli -. Mi aspettavo van der Burgh, perché lui il colpo ce l'ha sempre, ma non così veloce da vincere. Diciamo che speravo di avere io qualcosa in meno e invece non sono stato efficace come ieri. Sono partiti subito forte e qualcosa mi è mancato nel passaggio. Il quarto posto mondiale ci può stare ma quando ambisci al podio è chiaro che dispiace. Ora tra staffette e 50 rana ci sono ancora gare, quindi vediamo. Io sto bene, la condizione c'è e anche oggi non ho fatto un tempaccio. Questa è andata, penso già alla prossima".

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it