Mercoledì 20 Febbraio 2019

La città di Forlì piange la scomparsa di Vittorio Zanetti, bandiera del Forlì calcio

Domenica 27 Gennaio 2019 - Forlì

Davide Drei, sindaco di Forlì e Sara Samorì, assessore allo sport del comune di Forlì, hanno rilasciato la seguente testimonianza in merito alla scomparsa di Vittorio Zanetti, bandiera del Forlì calcio: "E' con sgomento e costernazione che la dittà di Forlì piange la scomparsa di Vittorio Zanetti, deceduto il 26 gennaio 2019 a causa di un incendio sviluppatosi nella sua abitazione. Solo pochi giorni fa, in una sala gremita di persone per solennizzare i 100 anni di vita della società Calcio Forlì - della quale Vittorio è stato una bandiera prestigiosa -, la presenza del "Professore" è stata salutata da un abbraccio entusiasta, genuino, intriso di gratitudine".


Drei e Samorì hanno proseguito così il loro intervento: "Anche in quel frangente la sua presenza, sul palco insieme alle glorie biancorosse, è brillate per stile e compostezza. Vittorio è stato un grande calciatore ma ancora di più, per la nostra comunità, è un esempio di valore umano e di alto senso civico, serio professionista sul lavoro che per tanto tempo ha esercitato nel cuore della città, sportivo appassionato e instancabile. In questo terribile momento a nome della amministrazione comunale di Forlì e dell'intera città porgiamo i sentimenti di cordoglio e di vicinanza ai familiari così duramente colpiti negli affetti più profondi. Ci stringiamo a loro, in un grande abbraccio, insieme agli amici e a tutti coloro che hanno condiviso con Vittorio percorsi di sport, di lavoro, di vita".

 

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it