Mercoledì 20 Febbraio 2019

L'assessore Filippo Amadori passa alle vie legali: "Su Alea insinuazioni inaccettabili"

Domenica 27 Gennaio 2019 - Forlì

L’assessore comunale di Predappio per Edilizia privata, Ambiente, Politiche energetiche e Società partecipate Filippo Amadori ha risposto all’articolo uscito il 21 gennaio 2019 sul quotidiano on-line 4live.it, firmato da Franco D’Emilio. Amadori ha precisato che, dal punto di vista politico, il lavoro e le scelte fatte in questi anni dai suoi assessorati possono essere condivisibili o meno, ma che le insinuazioni fatte dal sig. D’Emilio in merito al probabile coinvolgimento personale di Amadori stesso con Alea Ambiente non possono ritenersi accettabili.

 

“Penso si sia superato il limite - prosegue Amadori - non solo con l’articolo, ma anche sui social network, dove alcune persone, notoriamente contrarie alle nostre politiche ambientali, hanno rincarato la dose con commenti offensivi rivolti alla mia sfera personale e lesivi della mia immagine lavorativa. Ed è per questo - annuncia - che ho già dato mandato al mio legale di intraprendere ogni azione possibile al fine di tutelare la mia persona. Chi fa certe affermazioni e le rende pubbliche deve assumersene la responsabilità”. Piena solidarietà è stata manifestata all’assessore Amadori nel corso della seduta del consiglio comunale di giovedì 24 gennaio, da parte del Sindaco Frassineti, della giunta e del gruppo di maggioranza “Predappio Bene Comune”.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it