Mercoledì 20 Febbraio 2019

Videosorveglianza. In arrivo per Forlì-Cesena 232.300 euro di contributi dal Governo

Mercoledì 6 Febbraio 2019 - Forlì

L'annuncio è dato dal consigliere regionale del Carroccio Andrea Liverani, che poi conferma per l'estate il rinnovo dell'operazione "Spiagge Sicure" contro l'abusivismo

“L'aria è cambiata: dopo le nostre innumerevoli denunce, finalmente dal governo arrivano fondi per aumentare la sicurezza dei ravennati. Ci riempie di orgoglio che la somma stanziata per la nostra provincia sia la più alta in regione”. Ad annunciarlo, con non celata soddisfazione, è il consigliere regionale della Lega Andrea Liverani, che in un comunicato diramato alla stampa spiega: “Dalle parole ai fatti: come Lega avevamo promesso attenzione e maggiore sicurezza alle comunità locali".

“Tanto tuonò che alla fine piovve: le denunce della Lega sull'arme sicurezza in provincia di Ravenna cominciano a sortire importanti effetti: ben 13 comuni del Ravennate - si legge nella nota della Lega - e tutti i sei municipi della Romagna Faentina riceveranno dal Governo contributi per 746.415,89 euro (la somma record a livello regionale ndr) destinati ai cittadini che vorranno installare impianti di videosorveglianza”.

"Il finanziamento agli impianti di videosorveglianza va in questa direzione - prosegue Liverani - e si aggiunge al fondo sicurezza urbana per i grandi centri. In questo modo la Lega conferma la propria determinazione per contrastare tutti i fenomeni di illegalità, dalla microcriminalità alle grandi piazze di spaccio”.

“Ci riempie di orgoglio, poi, il dato che vede la provincia di Ravenna come destinataria della somma più elevata fra tutte le province emiliano-romagnole: il bando nazionale ha infatti assegnato 3.498.368,68 euro per i Comuni dell’Emilia Romagna. Di questi a Bologna arriveranno 657.500 euro, a Ferrara 432.943,31 euro, a Forlì-Cesena 232.300 euro, a Modena 369.581,69 euro, a Parma 280.056,55 euro, a Piacenza 385.800 euro, in quella di a Reggio Emilia 112.111,24 euro, a Rimini 281.660 euro e a Ravenna – appunto – ben 746.415,89 euro” sono i conti forniti da Liverani.


Ma non finisce qui: “In vista della bella stagione, il governo centrale rinnoverà l’operazione Spiagge Sicure per combattere l’abusivismo commerciale e la contraffazione in più di cento Comuni turistici, fra cui, ovviamente, quelli del Ravennate".

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it