Mercoledì 20 Marzo 2019

Truffa diamanti. 25 risparmiatori si rivolgono a Federconsumatori Forlì-Cesena: ecco come muoversi

Sabato 23 Febbraio 2019
Foto di repertorio

Sono 25 i risparmiatori che si sono rivolti alla Federconsumatori di Forlì-Cesena per denunciare la truffa dei diamanti e per essere tutelati dall'Associazione dei Consumatori. "Il taglio medio - spiega Federconsumatori - è di circa ventimila Euro. In un momento in cui alcune banche erano a rischio di fallimento e molti risparmiatori vedevano svanire i propri averi a causa di spregiudicate operazioni di salvataggio, il rifugio negli investimenti in diamanti a molti è sembrata una buona strada, suggerita ed ampiamente garantita da parte di specialisti che, in presenza dei consulenti della propria banca, assicuravano un “investimento sicuro”. 

 

"Peccato - continua Federconsumatori - che gli stessi diamanti, oggi, hanno valori fortemente svalutati ed i cittadini non riescono neanche a venderli sul mercato. In aggiunta a tutto ciò qualche giorno fa abbiamo saputo del fallimento della IDB ( International Diamond Business) la società proprietaria dei diamanti. Diversi cittadini stanno chiamando anche da noi per essere tutelati al meglio. A tale proposito informiamo tutti i cittadini /risparmiatori coinvolti in questa storia che entro l'08 marzo 2019 devono presentare una istanza di insinuazione al passivo . I tempi sono molto stretti, per maggiori informazioni e per essere meglio tutelati invitiamo tutti i nostri concittadini della Provincia di Forlì Cesena a prendere contatti con la nostra Associazione ai seguenti numeri telefonici : Forlì Tel. 0543.371170 oppure 0543.453327, Cesena Tel. 0547.642134".

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it