Mercoledì 24 Aprile 2019

Lotta all'abbandono rifiuti. Identificati e sanzionati 22 "zozzoni" dalla Polizia Locale Faentina

Giovedì 4 Aprile 2019 - Forlì
Aree dove sono stati individuati gli autori degli abbandoni

In due soli giorni, 35 sanzioni e 22 zozzoni (9 faentini e 13 forlivesi) stanati. Proseguono i controlli della Polizia Locale dell'Unione della Romagna Faentina, contro il fenomeno disdicevole dell'abbandono dei rifiuti in città.

Le pattuglie manfrede hanno concentrato il loro lavoro al confine tra il Comune di Forlì e quello di Faenza. In particolare sono state poste sotto osservazione le vie Corbara e Corleto, dove erano giunte segnalazioni dell’aumento improvviso di rifiuti abbandonati lungo le strade fuori dai cassonetti.


I vigili hanno accertato, nel giro di solo due giorni, 35 violazioni, individuando anche i responsabili che, sono risultati essere in 9 casi residenti nel Comune di Faenza e in ben 13 casi invece, residenti del forlivese. Gli "zozzoni" faentini si vedranno pertanto recapitare la sanzione amministrativa di 104 euro per aver abbandonato i propri rifiuti all’esterno dei cassonetti, sanzione doppia invece per i forlivesi che dovranno rispondere anche di aver portato i propri rifiuti fuori dal comune di residenza.


Il conferimento di rifiuti in contenitori diversi rispetto a quello preposto è punito con una sanzione di 104 euro, mentre la sanzione per il trasporto fuori comune è di 166 euro, secondo quanto stabilito dal regolamento di Atersir - Agenzia territoriale dell'Emilia-Romagna per i servizi idrici e rifiuti, che disciplina l'attività di vigilanza in materia di raccolta e di conferimento dei rifiuti ed il sistema sanzionatorio.

Gli agenti della polizia locale continueranno i controlli anche nei prossimi giorni, non essendo tollerabili comportamenti incivili come quelli accertati. 

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it