Mercoledì 19 Giugno 2019

Scuola. Concorso “Monica Boattini”: premiate le eccellenze tra gli studenti del 'Marconi' di Forlì

Sabato 8 Giugno 2019 - Forlì
Foto di gruppo per gli studenti dell'Istituto Tecnico Tecnologico Statale che hanno partecipato al concorso

Iniziativa che rientra nel quadro dell’alternanza scuola-lavoro, promossa da Fores Engineering e Confindustria Forlì-Cesena

Si è svolta all’Istituto Tecnico Tecnologico Statale “Guglielmo Marconi” la cerimonia conclusiva del concorso “Monica Boattini”, istituito dall’azienda Fores Engineering in collaborazione con Confindustria Forlì-Cesena e rivolto agli studenti del triennio dell’istituto. L’azienda ha dedicato l’iniziativa alla memoria di Monica Boattini, dipendente prematuramente scomparsa lo scorso anno, prevendendo di premiare con una borsa di studio in denaro gli studenti meritevoli che si sarebbero distinti nella realizzazione di un sistema fotovoltaico ad inseguimento con accumulo.

L’iniziativa, che rientra nel quadro dell’alternanza scuola-lavoro, nasce dall’intento di sviluppare nei giovani la sensibilità verso la cultura d’impresa e di avvicinarli al mondo del lavoro nonché di valorizzarne le competenze e le idee innovative.

I ragazzi hanno lavorato in gruppi e hanno sottoposto i progetti alla valutazione di una commissione, composta da tecnici dell’azienda insieme a rappresentanti dell’istituto e di Confindustria Forlì-Cesena, che ha valutato i manufatti realizzati secondo diversi parametri definiti nel Regolamento, tra i quali la capacità di fare lavoro di squadra, la creatività della scelta progettuale, l’originalità della componentistica utilizzata, la funzionalità e l’estetica del manufatto e la chiarezza espositiva nella presentazione del progetto.

Durante l’evento finale, avviato dai saluti della dirigente scolastica Iris Tognon, del vicesindaco Lubiano Montaguti e dell’amministratore delegato di Fores Engineering Carlo Boccia, i quattro gruppi di studenti hanno illustrato i rispettivi progetti con una presentazione multimediale e le relative schede tecniche, passando poi alla dimostrazione funzionale del manufatto realizzato. Dopo la delibera della commissione giudicante, il premio per il miglior progetto è stato assegnato al gruppo numero 4 composto dagli studenti Federico Cobianchi, Simone Fabbri, Filippo Samorì, Alessio Salvi, Jacopo Masini e Giacomo Bolognesi.

Tuttavia, anche il pregevole lavoro degli altri partecipanti è stato confermato dall’apprezzamento di tutti i presenti e della commissione giudicante con un premio di incentivazione riconosciuto agli studenti: Simone Pulcino, Luca Casadei, Luca Canali, Alessandro Cappelli, Mattia Iacchetta, Mattia Masdea e Paolo Petruziello del gruppo numero 1; Andrea Bovino, Alex Magni e Alessandro Landi del gruppo numero 2; Nicolas Billi, Alessandro Siboni, Mattia Rossi, Riccardo Ulivi e Antonio Liberatore del gruppo numero 3.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it