Mercoledì 22 Maggio 2019

Borghi

Elezioni. Confindustria Forlì-Cesena: "Sviluppo economico e occupazionale e un cambio di passo"

Martedì 9 Aprile 2019
I vertici di Confindustria Forlì-Cesena illustrano il documento di proposte che verranno sottoposte ai candidati sindaci

L'associazione degli imprenditori ha presentato un documento ufficiale di proposte che verranno sottoposte ai candidati sindaci

Sviluppo economico e occupazionale e un “cambio di passo” nelle decisioni strategiche di Forlì e Cesena: è questa la posizione di Confindustria Forlì-Cesena in vista delle elezioni amministrative del 26 maggio. Martedì 9, nella sede di Confindustria Forlì-Cesena, si è svolta la conferenza stampa di presentazione di un documento ufficiale di proposte che verranno sottoposte ai candidati sindaci. Il documento è stato illustrato dal Presidente Andrea Maremonti insieme al Vicepresidente Comandini, al Presidente del Gruppo Giovani Zamagni, al Presidente del Comitato Piccola Industria Casadei, al Coordinatore del Gruppo Ricerca e Innovazione Stefanelli e al Responsabile Territoriale Ferrante.

Incidente stradale. Finisce con l’auto in una scarpata a San Giovanni in Galilea: grave un 46enne

Domenica 24 Marzo 2019
Foto di repertorio

Ieri sera, poco prima delle 21, un 46enne è finito con l’auto in una scarpata a San Giovanni in Galilea, su via Ca di Paolo: sono prontamente intervenuti i sanitari del 118 con ambulanza e auto medicalizzata, coadiuvati nei soccorsi dai Vigili del Fuco, e l’uomo, ferito gravemente, è stato trasportato all’Ospedale Bufalini di Cesena. 

Emergenza E45. I sindaci romagnoli insistono: "Aiuti anche a imprese, Di Maio deve vederci"

Mercoledì 6 Marzo 2019
La chiusura del viadotto Puleto sulla E45 sta causando tanti problemi all'economia dei territori interessati

I primi cittadini di 13 Comuni scrivono al Ministro del Lavoro sollecitando un incontro di persona: "Con la chiusura del viadotto Puleto crollo del fatturato per autotrasporto e turismo"

Sugli ammortizzatori sociali, martedì, hanno portato a casa l'impegno del ministero per 8 milioni di euro, ma i sindaci romagnoli della E45 ora chiedono aiuti anche per le imprese. E insistono per ottenere un altro incontro al ministero del Lavoro, stavolta con Luigi Di Maio in persona. Cosi', stamane i primi cittadini di 13 Comuni romagnoli hanno scritto una lettera al ministro, spiegando che nell'incontro di ieri "nulla si e' potuto decidere per le imprese, e sono tante, che si trovano in difficolta' a seguito dell'emergenza E45 perche' costrette, da un lato, a sostenere costi aggiuntivi mentre, dall'altro, hanno visto crollare il loro fatturato". 

{data:spazio_pubblicitario}

Emergenza E45. Assemblea Emilia Romagna: votata risoluzione Pd su riapertura veloce della strada

Mercoledì 27 Febbraio 2019
Il viadotto di Puleto, chiuso dalla Procura di Arezzo (foto d'archivio)

Montalti: “Il Governo deve dare risposte concrete e rapide a lavoratori e imprese”

Sollecitare il governo e, tramite esso Anas, "per mettere in sicurezza e riaprire l'E45, nel territorio tra le province di Forlì-Cesena e Arezzo". Sollecitare il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, "affinché si intervenga in tempi rapidi sulle infrastrutture secondarie, in particolare sul ripristino della Tiberina 3Bis". E incalzare nuovamente il governo, "in particolare il ministro Di Maio, affinché incontri i sindaci e i rappresentanti del territorio, per mettere in campo, rapidamente, tutte le misure a sostegno di imprese, lavoratori e famiglie del territorio, colpito dalla chiusura delle reti viarie". Sono queste le richieste contenute all'interno della risoluzione (prima firmataria Lia Montalti), approvata questa mattina in aula, con i voti del Partito democratico, di Sinistra italiana e di Silvia Prodi (Misto) e i voti contrari di Lega, Movimento 5 stelle, Fratelli d'Italia, Michele Facci (Misto-Mns) e Gianluca Sassi (Misto). 

Gianluca Sassi ha invece sottolineato che l'atto "è strumentale" e serve per fare "facili polemiche". E la dialettica in coda alla risoluzione non è mancata, quando Fabio Rainieri (Lega) ha ricordato che ci sono "problemi anche in Emilia, visto che tutti i ponti che collegano la regione alla Lombardia sono a un passo dal crollo. La parte nord è dimenticata". Sottolineatura accolta da Roberto Poli e Giuseppe Boschini (Pd) e Igor Taruffi (Si) con l'accusa al Carroccio - respinta dal leghista - di voler separare l'Emilia dalla Romagna.

Chiusura E45. Anas: lavori terminati. Si attende l'ispezione dei periti della Procura

Martedì 12 Febbraio 2019
Lavori al Viadotto Puleto lungo la E45

Potrebbe mancare davvero poco alla riapertura, seppur parziale, della E45. Secondo fonti Anas, infatti, la comunicazione ufficiale da parte dell'Ente nazionale per le strade sarebbe stata inviata già ieri alla Procura di Arezzo. Una comuncazione relativa alla conclusione della prima parte dei lavori sul Viadotto Puleto, lungo la E45, richiesti dalla Procura, in seguito al sequestro disposto a metà gennaio. Secondo l'Anas infatti i lavori, ai fini della riapertura parziale, sono terminati domenica 10 febbraio, rispettando quella tempistica di massima annunciata sabato 2 febbraio.

Imprese. In Romagna nel 2018 si ferma la flessione, crescono servizi e attività di supporto

Mercoledì 30 Gennaio 2019
I dati della Camera di Commercio della Romagna indicano uno stop alla flessione delle imprese nel 2018 (foto d'archivio)

Dati Infocamere: il commercio resta il settore principale a Rimini e Forlì-Cesena,

Nel 2018, nell'area di Forli'-Cesena e Rimini, c'e' uno stop alle flessione delle imprese. Sono stabili quelle del settore Alloggio e ristorazione e delle Attivita' immobiliari, mentre crescono attivita' professionali e servizi di supporto alle imprese e continua l'aumento del numero delle societa' di capitale. Lo certificano i dati Infocamere-Movimprese elaborati dall'Ufficio studi e statistica della Camera di commercio della Romagna. 

{data:spazio_pubblicitario}

Partiti. Primarie Pd: la mozione Zingaretti con il 55,32% dei voti vince le assemblee del cesenate

Mercoledì 30 Gennaio 2019
Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria nazionale del Partito Democratico

I risultati al termine delle 28 assemblee svoltesi nel territorio provinciale tra gli iscritti Dem

Con il Congresso di Sarsina tenutosi nella sera di lunedì 28 gennaio, che ha visto Zingaretti raggiungere il 55,56% dei consensi, si sono concluse le assemblee degli iscritti del Partito Democratico in vista delle primarie del 3 marzo. Il conteggio finale rivela sul territorio cesenate il successo della mozione Zingaretti, che ha raggiunto complessivamente il 55,32% dei voti. Al secondo posto tra le preferenze espresse dagli iscritti la mozione di Maurizio Martina con il 26,29% e al terzo posto Roberto Giachetti con il 12,10%. Seguono Maria Saladino al 3,23%, Francesco Boccia al 2,42%, Dario Corallo allo 0,65%.

Associazioni. Boom di nuove tesserati ANPI in provincia di Forlì-Cesena: 1273 nel 2018

Giovedì 3 Gennaio 2019
La tessera 2018 dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia

Il presidente Miro Gori: “Questo risultato si deve alle idee, alla perseveranza e alla collaborazione di tutti gli iscritti, che desidero pubblicamente ringraziare. L'Anpi si conferma un baluardo della democrazia repubblicana e della Costituzione antifascista"

Si avvia a compiere 85 anni l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, nata a Roma nell'ormai lontano giugno del 1944, quando nel nord Italia si combatteva ancora contro i nazifascisti, e gode di buona salute. Lo dicono molte cose, ma in modo incontrovertibile, i dati del tesseramento in costante crescita. Nella provincia di Forlì-Cesena, in particolare, l'ANPI è passata dai 1179 iscritti del 2017 ai 1273 del 2018: ovvero 94 tesserati in più.

Storia. Il mistero di Leonida Malatesta detto il Pazzo tra ricerca, medicina e antropologia

Domenica 30 Dicembre 2018
Andrea Antonioli, Direttore del Museo Renzi, e Francesco Maria Galassi, medico e paleopatologo, durante il convegno

Resi noti i risultati definitivi dello studio multidisciplinare per identificare il cranio esposto al Museo Renzi di San Giovanni in Galilea: la datazione col radiocarbonio esclude possa trattarsi di Leonida Malatesta, che visse in un'epoca posteriore

Al convegno svoltosi al Museo Renzi di San Giovanni in Galilea il 7 dicembre sono stati resi noti i risultati definitivi dello studio multidisciplinare volto ad analizzare e identificare il cranio esposto nello stesso museo e, quindi, svelare il mistero di Leonida Malatesta detto il Pazzo. La ricerca è stata eseguita dal noto medico e paleopatologo, Prof. Francesco Maria Galassi della Flinders University (Australia), precedentemente ricercatore presso l’Università di Zurigo, il cui intervento si è alternato a quello degli altri membri dell’équipe composta da Elena Varotto dell'Università di Catania, Alessandra Peroni (paleografa) ed Elisa Tosi Brandi (storica) dell'Università di Bologna, Stefano De Carolis della Scuola di Storia della Medicina di Rimini, Andrea Antonioli (Direttore del Museo e Biblioteca Renzi) col suo staff di adArte Rimini composto da Marcello Cartoceti, Chiara Cesaretti e Luca Mandolesi. 

{data:spazio_pubblicitario}

Imprese. Camera Commercio Romagna: commercio e prestiti note dolenti nella provincia di Forlì-Cesena

Martedì 18 Dicembre 2018
Commercio al dettaglio: in provincia di Forlì-Cesema le imprese scendono dell'1,3% e le vendite del 2,8%

Soffre anche l'agricoltura, la manifattura tira ancora ma in genetale cala l'ottimismo per il prossimo anno

Dalla ripresa del mercato edile alle difficolta' del commercio al dettaglio; dal saldo dei flussi occupazionali negativo al calo del credito alle imprese. Fino ai "diffusi problemi" di redditivita' in tutti i comparti. Queste alcune delle dinamiche che emergono dall'Osservatorio economico della Camera di commercio della Romagna, al 31 ottobre, relativamente alla provincia di Forli'-Cesena. Dove il valore aggiunto e' si' previsto in crescita nel 2018 dell'1,3%, ma con previsioni in calo per il 2019, 1,2%. 

Lavoratori agricoli. La Cassa Integrazione Malattia del settore festeggia cinquant’anni di attività

Mercoledì 12 Dicembre 2018
Una vista della Rocca di Bertinoro, dove ha sede il CEUB (foto d'archivio)

Venerdì 14 al Centro residenziale universitario di Bertinoro le celebrazioni di Cimla delle province di Forlì-Cesena e Rimini. Nell’occasione verrà donata una borsa di studio a un neo laureato della Scuola di agraria Corso di laurea in viticoltura ed enologia

Cinquant’anni di attività sul territorio a supporto dei lavoratori in agricoltura. A celebrarli è C.I.M.L.A, Cassa Integrazione Malattia Lavoratori Agricoli delle province di Forlì-Cesena e Rimini, nata mezzo secolo fa come strumento per erogare prestazioni e sussidi nel settore agricolo. Venerdì 14 dicembre, alle 9.30, al Centro Residenziale Universitario di Bertinoro (CEUB) si celebrerà questo lungo e importante percorso insieme a coloro che hanno collaborato alla costruzione e allo sviluppo della Cassa dalla nascita ad oggi.

Polizia locale. Unione Rubicone e Mare: sabato 10 taglio del nastro al nuovo Comando a Gatteo

Giovedì 8 Novembre 2018
Gli uffici della nuova sede a servizio di cinque comuni (Savignano, Gatteo, Sogliano, Borghi e Roncofreddo)

Alle ore 10 l'inaugurazione della centralissima sede ristrutturata di via Garibaldi, alla presenza del sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone

Taglio del nastro ufficiale per il nuovo Comando della Polizia locale dell’Unione Rubicone e Mare, i cui uffici sono ora nella centralissima sede ristrutturata di via Garibaldi a Gatteo. Sabato 10 novembre alle 10 i sindaci, insieme al sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone, taglieranno così il nastro della nuova sede che ospita ora il Comando, i servizi di polizia amministrativa, giudiziaria, ambientale ed edilizia, nonché i servizi per l'infortunistica stradale e la viabilità. La mattinata di festa, con la musica della banda e l’intervento dei bimbi della vicina scuola elementare, permetterà a tutti di visitare i nuovi locali e incontrare agenti e ispettori, con un momento conviviale finale per festeggiare questa importante novità a servizio dell’intero territorio di cinque comuni (Savignano, Gatteo, Sogliano, Borghi e Roncofreddo). 

{data:spazio_pubblicitario}

Maltrattamenti in famiglia. Arrestato un 27enne a Borghi, accusato di lesione e violenza sessuale

Mercoledì 10 Ottobre 2018
Foto di repertorio

Dopo le indagini dei carabinieri a seguito della denuncia dell'ex compagna del giovane

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cesenatico hanno tratto in arresto sabato 6 un ventisettenne cittadino marocchino residente nel pesarese, ma di fatto domiciliato a Borghi, nullafacente e già noto alle Forze di Polizia, in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal Tribunale di Forlì – Sezione del Giudice per le Indagini Preliminari – Massimo De Paoli - poiché ritenuto responsabile di una serie di reati.

Casa. Meno barriere e più ascensori: via libera ai contributi dalla Regione Emilia-Romagna

Mercoledì 3 Ottobre 2018
Lia Montalti, consigliera regionale del Partito Democratico

Montalti: “In arrivo 1.340.000 euro alla provincia di Forlì-Cesena per finanziare interventi nelle abitazioni private”

"Garantire piena autonomia e dignità delle persone disabili è un principio di civiltà fondamentale su cui si basano le politiche sociali della Regione Emilia-Romagna". A dirlo è la consigliera regionale Lia Montalti a seguito dell’approvazione da parte della Giunta della ripartizione della prima parte dei 29 milioni di euro concessi dal ministero, in tre anni, all'Emilia-Romagna. 

Maltempo. Al via la ricognizione dei danni provocati in provincia di Forlì-Cesena a febbraio e marzo

Sabato 8 Settembre 2018
Foto di repertorio

Ondata eccezionale di piogge e forti venti, con stato di emergenza riconosciuto dal Consiglio dei Ministri: per l’invio delle schede di segnalazione c’è tempo fino al 24 settembre

Al via la ricognizione dei danni subiti dai privati e dalle imprese in occasione dell’ondata di eccezionale maltempo (in particolare piogge e forti venti) che nel periodo dal 2 febbraio al 19 marzo 2018 si è abbattuta anche sul territorio della Provincia di Forlì-Cesena e per la quale il Consiglio dei Ministri ha riconosciuto lo stato di emergenza lo scorso 26 aprile. L'Unione dei Comuni della Valle del Savio ha appena pubblicato l'avviso pubblico previsto dall'iter per la segnalazione ufficiale e la quantificazione dei danni subiti: tutti gli interessati - privati cittadini, attività economiche e produttive, agricole e agroindustriali - potranno segnalare i danni subiti compilando, a seconda della tipologia del danno, una delle due schede allegate al bando, che si riferiscono rispettivamente al “fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato, dei beni mobili e beni mobili registrati" e ai “danni subiti dalle attività economiche e produttive". Per l’invio delle schede di segnalazione c’è tempo fino al 24  settembre.

Strade. Aprono i cantieri nel territorio di Forlì-Cesena con i 4 milioni della Provincia

Sabato 11 Agosto 2018
I lavori interessano le strade provinciali di Forlì-Cesena (foto di repertorio)

Tanti gli interventi in corso e al via. L'ente: "Ma i fondi non sono sufficienti per tutti i 1057 chilometri della rete di competenza"

I 4 milioni messi a bilancio dalla Provincia di Forli'-Cesena per le sue strade cominciano a diventare cantieri. Stanno per concludersi le procedure di gara per la pista ciclo-pedonale lungo la SP 33 "Gatteo" nel tratto compreso tra la rotonda "Antonelli", intersezione con via Pascoli, e la rotonda di ingresso al casello autostradale A14 "Valle del Rubicone", lavori comprendenti anche il rifacimento della pavimentazione stradale in alcuni tratti. L'importo complessivo dell'intervento e' di 117.864 euro, 93.200 dei quali per lavori e si parte in settembre per una durata complessiva dei lavori di 100 giorni. Gia' due settimane fa sono invece cominciati i lavori per la rotatoria tra la provinciale 72 "Monda" e la ex statale 310 "Del Bidente", che avranno una durata di 180 giorni e un importo contrattuale di euro 157.196 e complessivo dell'intervento da quadro economico di euro 239.500. 

Turismo. Romagna Terra del Buon Vivere: si punta ora su TV, rivista e story-telling

Mercoledì 8 Agosto 2018
Monica Fantini, coordinatrice della cabina di regia, con l'assessore comunale Lubiano Montaguti

Proseguono le iniziative del protocollo di intesa sul marketing territoriale

Prosegue, attraverso una serie di iniziative, il progetto di marketing territoriale “Terra del Buon Vivere” volto a promuovere la Romagna. La scorsa settimana si sono riuniti nella sede della Fondazione di Forlì i sottoscrittori del protocollo di intesa siglato nel 2016 da 10 enti pubblici e privati del territorio provinciale (Provincia di Forlì-Cesena, Comuni di Forlì e di Cesena, Unioni dei Comuni della Romagna Forlivese, dei Comuni della Valle del Savio e dei Comuni del Rubicone Mare, Camera di Commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini, Fondazioni Cassa dei Risparmi di Forlì e di Cesena, GAL “l’Altra Romagna”) per potenziare e innovare l’attrattività turistica del territorio attraverso una politica basata sugli indicatori del Benessere Equo e Sostenibile, in linea con lo spirito della Legge Regionale sull’Ordinamento Turistico Regionale, ovvero sulle politiche di sostegno alla valorizzazione e promo-commercializzazione turistica.

Burattini e Figure. Una pazza settimana pre-Ferragosto on the road: tappe in sei diversi comuni

Martedì 7 Agosto 2018
“Storie filanti”, spettacolo della giovane compagnia all’Incirco

Dopo aver toccato lunedì 6 Longiano e Ravenna, martedì 7 spettacolo a Sogliano al Rubicone, il giorno seguente appuntamento a Savignano, venerdì 10 e sabato 11 a Borghi e poi domenica 12 a Montiano

E' davvero un'estate piena di soddisfazioni, quella della rassegna in rete Burattini e Figure, con sempre tanto pubblico che calendario alla mano affolla gli spettacoli di qualità proposti dal Teatro del Drago. Nella settimana prima di Ferragosto si intensificano gli appuntamenti, la rassegna si sposta, gira per fare felici i bambini e le famiglie, con sette spettacoli in sei comuni differenti: Longiano, Ravenna, Sogliano, Borghi, Montiano, Savignano sul Rubicone, spettacoli anche e soprattutto come promozione del territorio.

{data:spazio_pubblicitario}

Artigiani. CNA Forlì-Cesena resta aperta per ferie

Martedì 7 Agosto 2018
Lorenzo Zanotti, presidente CNA Forlì-Cesena

Fino al 24 agosto presidi territoriali in tutta la provincia, vicini alle imprese anche in piena estate

Per garantire la vicinanza e i servizi alle imprese associate, CNA Forlì-Cesena ha scelto da tempo di non chiudere i propri uffici durante l’estate, ma semplicemente di ridurre l’orario di apertura al pubblico e prevedere coperture con personale più ridotto. Un modo concreto per garantire la continuità delle attività di consulenza e dei servizi, anche per chi ad agosto lavora normalmente e ha bisogno di rivolgersi alla sua associazione. Perciò nel periodo dal 6 al 24 agosto gli uffici sul territorio provinciale resteranno aperti ma con orario estivo: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30.

Celebrazioni. Museo Renzi e delegazione di Laguna: un'amicizia nel nome di Anita Garibaldi

Lunedì 30 Luglio 2018
Le due delegazioni all'interno della Sala Polivalente del Museo Renzi

I brasiliani hanno visitato numerosi luoghi simbolo della Romagna dove ebbe luogo la memorabile Trafila

I Comuni di Borghi e Sogliano hanno ospitato nel week end appena trascorso la Delegazione brasiliana di Laguna (Stato di Santa Catarina), luogo di nascita di Anita Garibaldi. Hanno avuto luogo alcuni eventi organizzati dal Museo Renzi con la collaborazione dell'Istituto Tecnico “Garibaldi-Da Vinci” di Cesena e del Museo della Linea Christa: una video-poesia di Maria Gabriella Conti a cura di Stefano Caranti, spettacoli di folklore con l'esibizione delle “Guardiane di Anita” dirette da Ivete Scopete, e lettura scenica “Le devote di Garibaldi” di Lelia Serra accompagnata dallo strumentista Stefano Delvecchio.

Imprese. Nasce CNA Welfare, nuova piattaforma per il welfare aziendale a Forlì-Cesena

Mercoledì 25 Luglio 2018
I firmatari dell'accordo stretto tra CNA Forlì-Cesena e Welfare Gratis/Tippest

CNA Forlì-Cesena e Welfare Gratis/Tippest presentano il nuovo portale per offrire servizi ai dipendenti. Un progetto locale che è anche un potenziale nuovo mercato per le imprese

Nasce oggi la nuova piattaforma per erogare servizi di welfare ai dipendenti delle imprese del territorio, grazie a un accordo stretto tra CNA Forlì-Cesena e Welfare Gratis/Tippest, che è stato presentato mercoledì 25 luglio a Forlì in una conferenza stampa a cui hanno partecipato Francesco Ferro e Franco Napolitano, rispettivamente vicepresidente e direttore generale di CNA Forlì-Cesena, e Luigi Angelini, CEO di Welfare Gratis/Tippest. Le recenti riforme e le evoluzioni dei contratti di lavoro nazionali stanno rendendo sempre più attuale il tema del welfare aziendale, cioè dello strumento contrattuale con cui le imprese possono offrire beni e servizi ai propri dipendenti. Non solo come mezzo con cui migliorare la loro condizione, ma anche come vero e proprio elemento di contrattazione.

{data:spazio_pubblicitario}

Misure anti-siccità. Divieto di prelevare acqua in tutti i fiumi della provincia di Forlì-Cesena

Martedì 24 Luglio 2018
Foto di repertorio

Qualche giorno fa l'Arpae aveva disposto analoga misura per il Montone e affluenti. Unica eccezione il torrente Rabbi e affluenti

E' in vigore da oggi - martedì 24 luglio - il divieto temporaneo di prelievo idrico dai corsi d’acqua superficiale nel territorio provinciale di Forlì-Cesena, fatta eccezione del torrente Rabbi e suoi affluenti. Lo ha disposto l'Agenzia Regionale per la Prevenzione, l'Ambiente e l'Energia, dandone comunicazione con una dettagliata nota. Questa disposizione si va ad aggiungere a quella del 19 luglio scorso relativa al divieto di prelievo dal fiume Montone ed affluenti.

Confindustria. Via al nuovo corso di Forlì Cesena con l’assemblea straordinaria

Martedì 10 Luglio 2018
Un momento dell'assemblea straordinaria di Confindustria Forlì Cesena svoltasi all’hotel Globus di Forlì

Tavoli tematici per costruire un'agenda condivisa per il nuovo presidente, da eleggere ad ottobre. Botta: "Basta egoismi, dibattito leale, con il dialogo e le regole ogni composizione è possibile"

Parte con un’assemblea straordinaria, che si è svolta lunedì 9 luglio all’hotel Globus di Forlì, il nuovo corso di Confindustria Forlì Cesena caratterizzato da obiettivi condivisi e stretta relazione con l’associazione regionale e nazionale. “Il percorso che si è avviato – ha spiegato Floriano Botta, commissario e presidente pro-tempore di Confindustria Forlì Cesena – ha l’obiettivo di rispondere alle istanze degli associati che sono emerse nelle ultime settimane e vuole individuare collegialmente i nuovi obiettivi dell’associazione”. Nuove strategie e nuove modalità anche nell’operatività: partiranno dei tavoli tematici che produrranno un dossier con strategie e azioni segnalate dagli stessi imprenditori. Dossier che verrà consegnato alla nuova governance quando, a inizio autunno, verrà eletta grazie al nuovo statuto.  

Eventi. 'Burattini e Figure 2018': un'estate in Romagna insieme a Fagiolino e Sandrone

Mercoledì 20 Giugno 2018
La presentazione della rassegna 'Burattini e Figure 2018', svoltasi al Teatro Comunale di Gambettola

Dal 27 giugno al 15 settembre 36 appuntamenti (tutti gratuiti) della rassegna a toccare 13 località: Bagnacavallo, Borghi, Casola Valsenio, Cotignola, Forlì, Gambettola, Gatteo Mare, Longiano, Montiano, Ravenna, San Mauro Pascoli, Savignano e Sogliano al Rubicone

Dai burattini tradizionali alla narrazione, dalle marionette a filo al teatro d’ombre fino al teatro di figura contemporaneo e alle colorate e strampalate parate di strada: 'Burattini & Figure' edizione 2018 si mette in rete e incanta con l’allegria di baracche e burattini e con lo stupore del Teatro di Figura, i luoghi più affascinanti della Romagna, in una rassegna itinerante tra tredici diverse località in grado di coinvolgere, da giugno a settembre, tanto i più piccoli quanto gli adulti.

{data:spazio_pubblicitario}

Unione Rubicone e Mare. Contributi dalla Regione per i bambini che frequentano i centri estivi

Mercoledì 23 Maggio 2018
Una delle attività dei centri estivi (foto d'archivio)

Termine ultimo per fare richiesta il 30 maggio

Contributi economici per le famiglie che iscrivono i figli ai centri estivi: l'Unione Rubicone e Mare e i nove Comuni che ne fanno parte hanno infatti aderito al progetto regionale di “Conciliazione vita-lavoro” che prevede l’erogazione di un contributo alla famiglie, con particolari requisiti economici, i cui figli frequentino questa estate uno dei trenta centri estivi aderenti sul territorio dei nove Comuni.

"Terra del Buon Vivere": presentazione dell'agenda perpetua venerdì 6 alla libreria Ubik di Cesena

Mercoledì 4 Aprile 2018
Il volume raccoglie in più di 300 pagine oltre 500 foto a colori dei 30 comuni del territorio provinciale

Alle 18.30 si parla del volume che raccoglie oltre 500 foto a colori dei 30 comuni del territorio provinciale raccontati in modo confidenziale per invitare ciascun lettore a costruire il proprio viaggio

Venerdì 6 aprile la libreria Ubik di Cesena, in piazza del Popolo 25/26, ospiterà alle 18.30 la presentazione del volume "Terra del Buon Vivere" curato da Monica Fantini, Cristina Casadei e Nicole Poggi nell'ambito delle iniziative promosse dal protocollo per il marketing territoriale siglato da 10 diversi enti pubblici e privati della provincia di Forlì-Cesena.

CNA Forlì-Cesena paga gli interessi bancari alle nuove imprese per i loro investimenti

Martedì 13 Marzo 2018
Le imprese che hanno partecipato al progetto di CNA Forlì-Cesena con i vertici dell'associazione

Al termine del primo anno più che positivo il bilancio del progetto “Zero interessi”: 20 ditte coinvolte per un totale di 700.750 euro di investimenti finanziati

Nel 2017 venti nuove imprese sono partite beneficiando del progetto “Zero interessi”, grazie al quale CNA Forlì-Cesena le ha supportate pagando gli interessi bancari per i loro investimenti. Un progetto fortemente voluto dal gruppo dirigente di CNA, che ha inteso in questo modo dare un sostegno concreto alle nuove imprese. Anche a fronte dei dati allarmanti analizzati dall’Ufficio studi di CNA, che mostrano come, rispetto al periodo pre-crisi, la vita media delle imprese sia più che dimezzata, essendo calata da 7 a 3 anni. Una vera e propria emergenza, che rischia di minare alla base il tessuto imprenditoriale del territorio romagnolo.

{data:spazio_pubblicitario}

Arriva il defibrillatore anche a San Giovanni in Galilea, donato dall'associazione Croce d'Oro

Martedì 13 Marzo 2018

Gara di solidarietà nel piccolo Comune di Borghi ("cuore d'oro" con un Dae ogni 700 abitanti): il corso di formazione finanziato da un'azienda locale

Un momento del corso di formazione

Anche San Giovanni in Galilea ha ora il suo defibrillatore: la storica frazione del Comune di Borghi può ora far fronte più efficacemente alle emergenze grazie alla generosità dell'Associazione Croce d'Oro, attivissima in ambito sociale in tutto il territorio del Rubicone e del cesenate. Il defibrillatore - di tipo semi-automatico, provvisto anche di un dispositivo da poter utilizzare in ambito pediatrico - è stato consegnato venerdì 9 marzo al sindaco di Borghi, Piero Mussoni, dal vicepresidente dell'associazione Claudio Tirinnanzi, insieme a Stefano Tonini ed Emanuele Neri, volontario della Croce Rossa.

Sciopero trasporto pubblico giovedì 8: i servizi Start Romagna solo nelle fasce di garanzia

Martedì 6 Marzo 2018
Foto di repertorio

A Forlì-Cesena linee "normali" dalle ore 5.30 alle 8.30 e dalle 13 alle 16 (ore 12-15 per le linee 149 e 156 del bacino di Ravenna)

Per giovedì 8 marzo è stato proclamato dal Sindacato USB Lavoro Privato – coordinamento provinciale di Bologna - uno sciopero nazionale di 24 ore per il trasporto pubblico. Start Romagna comunica che lo svolgimento dello sciopero avverrà ai sensi della Legge 12.06.1990 n. 146 e successive modifiche con assicurazione dei servizi nelle fasce orarie di garanzia localmente convenute, spiegando che come azienda non sarà pertanto in grado di assicurare il normale svolgimento dei servizi di trasporto pubblico locale nel territorio romagnolo da inizio a fine servizio, fatte salve le fasce di garanzia che saranno rispettate per ciascun bacino.

Coopstartup Romagna: giuria al lavoro per selezionare i quattro progetti vincitori

Mercoledì 28 Febbraio 2018
Nella foto la giuria di Coopstartup Romagna riunita presso la sede di Forlì di Legacoop Romagna

Incontri del comitato di valutazione per scegliere tra i dieci finalisti: la cerimonia finale di consegna si svolgerà il 16 marzo a Rimini, nel corso della direzione di Legacoop Romagna

Si avvia a conclusione Coopstartup Romagna, il bando per creare nuove cooperative promosso da Legacoop Romagna ed Emilia-Romagna, Coopfond e Coop Alleanza 3.0. Il comitato di valutazione si sta riunendo in questi giorni per decidere quali saranno i quattro progetti a salire sul podio, scelti tra i dieci finalisti che hanno superato tutte le diversi fasi del concorso da un anno a questa parte. Ogni gruppo vincitore riceverà dodicimila euro a fondo perduto per aprire la propria cooperativa, un percorso di formazione intensivo e gratuito e l’accompagnamento nella fase post startup. 

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it