Lunedì 18 Dicembre 2017

L'opinione

Revoca dell'incarico di segretaria comunale a Forlì, Vergini e Benini (5 Stelle): "Che casualità"

Mercoledì 15 Novembre 2017
Il municipio di Forlì (foto Blaco)

"Un improvviso cambio di rotta che avviene subito dopo la deflagrazione della vicenda gettoni di presenza illegittimamente erogati, da noi sollevata"

Apprendiamo con stupore della decisione presa dal sindaco, che è di fatto un improvviso cambio di rotta sulla Segretaria Generale che era stata nominata, lo ricordiamo, proprio dal sindaco Drei e fino a pochi mesi fa godeva della sua piena fiducia, come confermato anche dalle valutazioni sempre estremamente positive date alla stessa. 

Gori (Anpi): "Vietare suolo pubblico a chi non riconosce la Costituzione, giusta scelta a Cesena"

Martedì 14 Novembre 2017

Lettera aperta del presidente Anpi provinciale Forli-Cesena a sostegno della delibera dell'Amministrazione Comunale

Gianfranco Miro Gori

A nome di tutti i democratici e antifascisti italiani, di tutti coloro che credono nella nostra Costituzione, di tutti i combattenti della Resistenza plaudiamo alla coraggiosa scelta - in questi giorni in cui rigurgiti fascisti e razzisti stanno riemergendo dal passato - dell'amministrazione comunale di Cesena di presentare una delibera in cui si vieta l'utilizzo del suolo pubblico alle associazioni che non si riconoscono nella nostra Carta costituzionale, nata dalla Resistenza. 

Centri islamici irregolari a Forlì-Cesena, Pompignoli (LN): "Sono da chiudere subito"

Venerdì 4 Agosto 2017

Nel mirino anche la Legge Regionale 34 del 2002

All’indomani dell’indagine condotta dal Comando Provinciale dei Carabinieri che ha portato alla luce una cascata di irregolarità nelle 12 moschee o luoghi di culto islamici disseminati in tutto il territorio di Forlì-Cesena, la Lega Nord torna alla carica e lo fa attraverso le parole del consigliere regionale Massimiliano Pompignoli.

Tensione con i migranti al Romiti, Molea (Aics): "Lo sport è integrazione, no alle polemiche"

Lunedì 10 Luglio 2017
Il deputato Bruno Molea

«Basta polemiche sui migranti, lasciate a quei ragazzi almeno la bellezza di una partita di pallone. E ai giocatori dico: venite da me, il torneo di calcio ve lo organizza Aics». Il deputato forlivese Bruno Molea, presidente nazionale dell’ente di promozione sociale e sportiva Aics, Associazione Italiana Cultura Sport, commenta così le proteste che si sono levate nel quartiere Romiti contro un gruppo di giovani migranti che hanno scelto l’area verde “Balducci” per le loro partite a calcio.

Air Romagna fallita, Molea: "Finisce parabola Halcombe, nel nuovo bando più garanzie"

Sabato 8 Luglio 2017
Bruno Molea

«Finisce definitivamente la parabola di Halcombe: la vicenda sia da esempio al nuovo bando che spero arrivi entro settembre. L’aeroporto di Forlì è un’eccellenza e deve tornare a volare». Così il deputato forlivese Bruno Molea commenta la dichiarazione di fallimento di Air Romagna.

Società in house, Molea (CI): "Scelta coraggiosa, non mancheranno le difficoltà"

Mercoledì 7 Giugno 2017
Bruno Molea

«Più differenziata, raccolta spinta porta a porta, zero cassonetti entro due anni e, magari entro tre, anche un inceneritore in meno. La sfida della società in house presentata oggi a Forlì è enorme: lodi al coraggio di chi l'ha voluta e perseguita, spero solo che la città e il comprensorio siano pronti ad accogliere la rivoluzione che sta per presentarsi». Così il deputato forlivese Bruno Molea, vice capogruppo alla Camera di Civici e Innovatori, commenta l'avvio ufficiale di Alea Ambiente.

Sovraffollamento strutture ospitanti immigrati, Morrone (LN): "Il Comune chiarisca quanti sono"

Venerdì 26 Maggio 2017

Nel mirino del Carroccio ci sono i due immobili di via Lughese e via Mellini che risulterebbero sovraffollati rispetto alle relative capacità di accoglienza. “Secondo gli ultimi dati fornitici dalla Prefettura, l’appartamento di via Mellini 13 dovrebbe accogliere 12 di richiedenti asilo mentre nella struttura di via Lughese 86, gestita dalla cooperativa Acquacheta, dovrebbero essercene 18” dice il segretario della Lega Nord Jacopo Morrone.

Alberto Conti (Wwf Forlì): "Servizio rifiuti, i costi di Hera e degli altri"

Martedì 23 Maggio 2017

Poiché Hera ci attribuisce “modesta conoscenza dei temi trattati” in tema di costi e tariffe sul servizio rifiuti vorremmo replicare dimostrando il contrario, aggiungendo che proprio Hera cita dati e statistiche secondo convenienza. Quando si fa una comparazione dei costi occorre utilizzare lo stesso parametro: i PEF (piani economico finanziari approvati da Atersir, costi cui Hera fa riferimento) sono al netto dei costi di accertamento, tariffazione, contenzioso (circa € 10 a testa), voci invece contenute nel piano industriale della nuova azienda in house.  Il costo attuale del servizio da noi indicato è comprensivo anche di questi costi. 

Pd Galeata: «Ai funerali di Decio tanta gente e una sola assenza l’amministrazione comunale»

Venerdì 14 Aprile 2017
Il centro di Galeata (foto d'archivio)

Tante persone hanno voluto dare l'ultimo saluto all'ex sindaco Palareti, ma nessun rappresentante dell'attuale amministrazione, fa notare in modo polemico il comitato Pd locale

Martedì pomeriggio (11 aprile) si sono svolti a Galeata i funerali di Decio Palareti, ex sindaco per due legislature, del Comune di Galeata, dal 1963 al 1971. In questa circostanza tanti cittadini, conoscenti ed istituzioni non hanno fatto mancare la loro vicinanza alla famiglia, a chi, con Decio, ha condiviso la sua preziosa esperienza di pubblico amministratore. Una persona, mite ed appassionata sempre disposta al dialogo ed al confronto.

I segretari Cgil Forlì-Cesena: "Voucher e appalti, il governo decida la data del referendum"

Mercoledì 8 Marzo 2017

Incontro in Prefettura per sollecitare l'esecutivo

Oggi (8 marzo), i Segretari Generali CGIL Forlì-Cesena Paride Amanti e Silla Bucci hanno incontrato la facente funzione del Prefetto, Dott.ssa Maria Giulia Borriello, affinché il Governo Centrale decida al più presto la data del voto referendario. Da tempo la Cgil chiede costantemente, potremmo dire quotidianamente, al Governo di fissare la data della votazione referendaria. E in considerazione delle imminenti elezioni amministrative, che coinvolgeranno comunque milioni di elettori italiani, la Cgil chiede con forza che la data della consultazione referendaria e quella per le elezioni amministrative coincidano, per consentire un notevole risparmio di risorse pubbliche il cui spreco, in caso di due date di consultazione elettorali ravvicinate e non coincidenti, non sarebbero né comprese né approvate dai cittadini, come pure per evitare di interrompere più volte l' anno scolastico.

Giorgio Frassineti assolto, Ancarani (PD): “Le nostre certezze sono state confermate”

Lunedì 6 Marzo 2017
Valentina Ancarani

"L'assoluzione con formula piena di Giorgio Frassineti, perché il fatto 'non sussiste', è una bellissima notizia che conferma come, al netto dell'operato della magistratura in cui riponiamo sempre fiducia, alla fine la verità emerga sempre", ha esordito cosí Valentina Ancarani, segretario territoriale del Pd forlivese, appena ha appreso l'esito del processo.

Forlì maglia nera per mortalità ciclisti, M5S: "In arrivo fondi pubblici, al Comune la prima mossa"

Sabato 25 Febbraio 2017

"Più volte abbiamo denunciato questa situazione ma il Pd e il sindaco Drei hanno sempre dimostrato disinteresse al tema della mobilità su due ruote" denunciano i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Daniele Vergini e Simone Benini

Forlì sconta un triste primato: terza nella classifica dei capoluoghi di provincia con il più alto tasso di mortalità riferito all’uso della bicicletta, ovvero 2,54 morti ogni 100 mila abitanti, quando la media in Italia è 0,37, quindi 7 volte la media nazionale e addirittura superiore al tasso di mortalità riferito alle auto. Dati aggiornati all’ultimo 'Focus mobilità urbana' 2016 dell’Istat.

Rincari ATERSIR, interrogazione di Pompignoli (LN): "Aumenti ingiustificati e danno ai consumatori"

Martedì 14 Febbraio 2017

Rincari sulle tariffe dell’acqua fino all’8% nelle provincie di Forlì-Cesena e Rimini. Consumatori sul piede di guerra: il Carroccio in Regione interroga la Giunta per sapere quale giudizio esprima “sul fatto che un bene essenziale come l’acqua subisca dei rincari in un momento nel quale non vi è stata una chiara e netta ripresa economica che abbia fatto superare le difficoltà della crisi corrente”.

Rondoni: "L'elezione di Tajani è l'occasione per costruire un'Europa più popolare e accogliente"

Mercoledì 18 Gennaio 2017

Sulla scelta di un italiano al vertice del Parlamento dell’Ue, il politico forlivese afferma: «In un mondo confuso, diviso, con conflitti e derive populiste, serve un’Europa unita e di pace»

Alessandro Rondoni, già candidato alle Europee nel 2014 con una lista che si richiamava al Ppe, sull’elezione dell’italiano Antonio Tajani a Presidente del Parlamento Europeo afferma:«È un’occasione per costruire un’Europa più popolare, credibile, con una politica di crescita economica e accogliente».

Dovadola, le dichiarazioni del sindaco Zelli al termine del raduno degli Oratori Don Bosco

Sabato 7 Gennaio 2017

"A conclusione del raduno nazionale 'Festa Don Bosco - Saltimbanco', che per sei giorni ha visto la presenza a Dovadola di circa 300 giovani dai 12 ai 20 anni provenienti da tutta Italia, in particolare in rappresentanza degli oratori di Vercelli, Novara, Brescia, Ravenna, Rimini, Pesaro, Jesi, Senigallia, Modena, Arezzo, Perugia, Todi, oltre ai componenti del gruppo forlivese con in testa proprio i componenti del sodalizio dovadolese, si impongono alcune riflessioni sul valore e l'importanza dell'appuntamento.

Aumento profughi nel forlivese, Morrone (LN): "Basta con l'obbligo dell'accoglienza"

Venerdì 30 Dicembre 2016
Jacopo Morrone

“Non siamo solo contrari all’aumento del numero degli aspiranti richiedenti asilo nel forlivese, siamo anche estremamente critici rispetto all’obbligo imposto alle comunità locali dall’ex governo Renzi e confermato dall’attuale esecutivo Gentiloni di accogliere immigrati stranieri senza poter decidere autonomamente”. Lo afferma Jacopo Morrone, segretario nazionale della Lega Nord Romagna, commentando la notizia pubblicata dalla stampa.

Forlì-Cesena, la Lega Nord sollecita il potenziamento dell’operazione 'Strade Sicure'

Venerdì 30 Dicembre 2016

“Si aumentino i presidi militari. I Comuni ne facciano richiesta al più presto” dice il consigliere romagnolo della Lega Nord Massimiliano Pompignoli

“Chiediamo semplicemente di potenziare l’operazione ‘Strade Sicure’ per dare più sicurezza alle nostre città e supporto alle polizie locali”. Con queste parole il consigliere romagnolo della Lega Nord Massimiliano Pompignoli spiega i contenuti dell’atto di indirizzo sottoscritto da tutto il Carroccio regionale e sottolinea “il successo di ‘Strade Sicure’ e gli eccellenti risultati conseguiti nelle aree coinvolte dall’operazione. Vogliamo che questo progetto non si limiti ai soli presidi antiterrorismo, ma si estenda anche ad azioni di contrasto alla criminalità organizzata”.

Caso CariRomagna, Federconsumatori: "Tuteleremo fino in fondo i risparmiatori forlivesi"

Giovedì 27 Ottobre 2016
Foto di repertorio

Il presidente provinciale Milad Jubran Basir prende spunto dall'ordine del giorno approvato all'unanimità dal Consiglio Comunale, ringraziando chi l'ha votato ma ribadendo la posizione dell'associazione

Martedì 25 ottobre il nostro Parlamento cittadino – il Consiglio Comunale di Forlì - ha approvato un ordine del giorno alla unanimità che “impegna la Giunta ed il Sindaco a farsi carico e di sollecitare la banca e gli altri soggetti coinvolti perchè si realizzi un tavolo di confronto tra risparmiatori e Istituto di Credito, per una mediazione e per tutelare i cittadini salvaguardando i loro risparmi e per mantenere quel rapporto fiduciario con la principale banca del territorio”.

Bando abitazioni per stranieri, Morrone (LN): "No all'accoglienza senza controlli"

Venerdì 23 Settembre 2016
Jacopo Morrone

“Troviamo davvero sconcertante per non dire preoccupante il contenuto del bando prefettizio per individuare soluzioni abitative private da utilizzare per accogliere richiedenti asilo nel territorio dell'Unione della Romagna Forlivese”. Lo afferma Jacopo Morrone, segretario nazionale della Lega Nord Romagna.

Mezzacapo (Lega): "Piazza San Carlo e il centro storico in balia di spacciatori e ubriachi"

Martedì 20 Settembre 2016
Situazione di degrado in centro a Forlì (foto archivio Blaco)

Per il consigliere del Carroccio continuano le segnalazioni di cittadini e residenti sulla situazione di degrado a due passi dal Comune

Urla, minacce, e traffico di stupefacenti fin dalle prime ore del mattino; questo è lo spettacolo che si presenta agli occhi di un qualunque cittadino, forlivese e non, che malauguratamente attraversa Piazzetta Novanta Pacifici, proprio sotto il loggiato del Comune. 

Rondoni: "Soddisfazione per il ritorno in Lega Pro del Forlì Calcio"

Venerdì 5 Agosto 2016
Alessandro Rondoni

Sul ritorno del Forlì Calcio al campionato di Lega Pro, Alessandro Rondoni afferma: "C’è grande soddisfazione per questo importante traguardo. Il ritorno in Lega Pro rappresenta, infatti, un giusto riconoscimento per i risultati raggiunti in campo e per gli sforzi e l’impegno di questi anni. Alé Furlè!".

Aereoporto Forlì, Molea (Scelta Civica): "Non bisogna perdere più tempo, Halcombe faccia chiarezza"

Giovedì 14 Luglio 2016

Sulla questione dell'aereoporto di Forlì è intervenuto anche Bruno Molea, parlamentare forlivese di Scelta Civica. "Non si puo' piu' perdere tempo: ne va del futuro economico del territorio e dei tanti lavoratori coinvolti" dice Molea - riporta una nota Dire -. Per cui o il patron di Air Romagna, Robert Halcombe, chiarisce "una volta per tutte il suo piano di azione, o la concessione gli sia tolta". Da Molea arriva anche il sostegno agli imprenditori locali che vogliono sostituire l'americano alla guida del Ridolfi.

Segretari territoriali industria Cgil e Uil: "Ancora sul caso Martac e i rapporti con i lavoratori"

Mercoledì 8 Giugno 2016

Arfelli e Conti: "Chi dirige quest'azienda dovrebbe ripensare al proprio modo di fare impresa e al senso di responsabilità che ne deriva, ponendosi come obbiettivo minimo il rispetto delle persone e della loro dignità"

Nell'ultimo anno si sono susseguiti una serie di comunicati stampa per sollevare l'attenzione sulla modalità di gestione di un'azienda del forlivese: la Martac s.r.l  dove riveste l'incarico di direttore amministrativo il dott. Bruno Biserni. Abbiamo denunciato la scelta unilaterale di licenziamenti senza giustificato motivo di 3 lavoratori, colpevoli solo di avere le retribuzioni più alte…. e non si è neppure avuto il coraggio di comunicare loro la procedura di licenziamento.

Inceneritori, Ancarani (Pd): "Ridurre la quota rifiuti e studiare gli inquinanti ambientali"

Lunedì 16 Maggio 2016

Sulla questione rifiuti ricapitoliamo i passaggi fatti. Fino a qualche mese fa, obiettivo primario e fondamentale per Forlì era quello di scongiurare il potenziale aumento di portata dell'inceneritore - derivante dall'applicazione del cd 'Sblocca Italia'- con conseguente innalzamento del limite di smaltimento da 120 a 180 mila tonnellate di rifiuti, sia urbani che speciali, anche da fuori Regione.

Fusione tra comuni, CNA: “Sulle Colline forlivesi si apra un dibattito serio”

Sabato 23 Aprile 2016

"Favorevoli e contrari espongano, ai cittadini, in modo chiaro le posizioni e le ragioni concrete", questa la richiesta della Presidenza di CNA Colline forlivesi

Mauro Turchi

Recentemente, in sede di presentazione del saldo 2015 delle imprese dell’area Colline forlivesi, è emerso un quadro preoccupante in quanto, a fronte di alcuni territori con dati positivi ed altri negativi, nel complesso l’anno si è chiuso con una perdita di imprese pari all’1,7%. Questo risultato è generato da molte componenti: certamente dalla situazione generale del mercato e da variabili non controllabili localmente ma anche da qualche carenza presente sul territorio - riporta in una nota Mauro Turchi presidente di CNA Colline forlivesi -.

Morrone (LN): "Olio romagnolo a rischio contaminazione tunisina".

Lunedì 14 Marzo 2016
Jacopo Morrone

La Lega Nord alza le barricate e attacca Bruxelles. Il Segretario nazionale Jacopo Morrone parla di "misure europee scellerate che mettono in ginocchio i nostri produttori. La superficie ad oliveto in Emilia-Romagna è di circa 3.800 ettari di cui 1.600 coltivati in provincia di Rimini, oltre 1.300 in provincia di Forlì-Cesena, e 550 in provincia di Ravenna (Brisighella) che oggi rischiano il peggio".

Daniele Mezzacapo (LN): "Il sindaco Drei colleziona l'ennesima figuraccia"

Sabato 20 Febbraio 2016

"Il Sindaco Drei utilizza la richiesta di incontri riguardanti la sicurezza dei quartieri per promuovere una campagna puramente propagandistica del Partito Democratico, invitando esclusivamente esponenti e politici della maggioranza del Governo Renzi. E' un comportamento vergognoso sfruttare il senso di insicurezza e la paura dei cittadini per promuovere un partito che governa questa città è che non ha fatto nulla per la sicurezza di Forlì e dei forlivesi. 

Gestione termovalorizzatore Hera, Morrone (LN): "Se fosse per noi l'inceneritore sarebbe chiuso"

Giovedì 7 Gennaio 2016
Jacopo Morrone

"Abbiamo appreso che l’assessore regionale Paola Gazzolo e il Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini domani saranno a Forlì e prenderanno parte ad una conferenza stampa di presentazione dell’accordo stipulato tra Comune, Provincia, Regione ed Hera SpA relativa alla gestione dei rifiuti urbani nel termovalorizzatore cittadino.

Il gruppo Pd di Forlì replica a Verdi e Rifondazione: "Nessuna cementificazione di aree agricole"

Sabato 19 Dicembre 2015
Il municipio di Forlì (foto Blaco)

"Respingiamo al mittente le fantasiose ricostruzioni relative all’ultimo consiglio comunale"

Il Gruppo Consiliare del Partito Democratico di Forlì respinge al mittente le fantasiose ricostruzioni relative all’ultimo consiglio comunale in cui, tra le numerose delibere, in quanto si trattava dell’ultimo consiglio del 2015, sono state approvate anche alcune delle varianti urbanistiche in odg, mentre le restanti sono state rinviate al primo consiglio utile del 2016. 

Peruzzini: "Debiti fuori bilancio e consulenze legali, non posso ignorare le colpe dell'Assessore"

Martedì 15 Dicembre 2015

Pur sostenendo con convinzione il Sindaco Drei, non posso ignorare le responsabilità dell’Assessore al Bilancio. Un Assessore considerato “esperto” che la città non ha mai sostenuto e votato.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it