Prosegue l’impegno dei Carabinieri di Forlì nella lotta ai reati “predatori”

Più informazioni su

Ancora nella giornata di ieri è proseguita l’azione dei Carabinieri della Compagnia di Forlì volta a contrastare i reati contro il patrimonio e, soprattutto, per i furti in abitazione. Nel corso della serata, infatti, l’imponente dispositivo di controllo ha messo in fuga i malavitosi che sono riusciti a darsi alla macchia attraverso i campi nella zona Casemurate, dopo aver tentato anche di perpetrare qualche irruzione in alcune case isolate di Pievequinta e Carpinello.

I militari, inoltre, si sono adoperati non poco, monitorando persone e mezzi non soltanto lungo le arterie principali ma anche e soprattutto su quelle secondarie e di campagna particolarmente battute dai malintenzionati. Molti i terreni i casolari e le case disabitate ispezionate dai Carabinieri che non trascurano alcun particolare e che tengono in considerazione con verifiche ed approfondimenti, ogni segnalazione proveniente dai cittadini di persona o attraverso il “112”.

 

Da segnalare, infine, che l’attività non ha trascurato ovviamente le altre località centrali e periferiche della città, dove non si sono registrati delitti ma in cui, però, durante i controlli, sono state sorprese 4 persone  che si erano messi alla guida in stato di ebbrezza alcoolica. Tutti sono stati deferiti all’autorità giudiziaria mentre, solo per uno di essi, oltre al ritiro della patente di guida, è stato disposto il sequestro della vettura – al fine della successiva confisca – stante l’altissimo tasso alcolemico rilevato dall’accertamento.

Più informazioni su