Ausl Romagna. Tempi d’attesa ridotti per la chirurgia a bassa complessità

Grazie all'utilizzo delle sale operatorie dell'Ospedale "Cervesi" di Cattolica

Più informazioni su

Ha preso avvio, in questi giorni, una nuova attività chirurgica condotta da Giorgio Ercolani, direttore dell’Uo di Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate dell’Ospedale “Morgagni – Pierantoni” di Forlì, che prevede l’utilizzo delle sale operatorie dell’Ospedale “Cervesi” di Cattolica per interventi chirurgici a bassa complessità. Ercolani e la sua équipe effettueranno a Cattolica sedute operatorie settimanali, in presenza di due professionisti per volta ed eseguendo interventi chirurgici in elezione e di medio – bassa complessità. Questa operazione si inserisce a pieno titolo nell’ottica di ridurre i tempi di attesa degli interventi chirurgici non urgenti .

 

Il percorso, oltre ad andare incontro alle esigenze dell’utenza, evidenzia anche una sempre maggiore trasversalità nell’approccio organizzativo dell’Ausl Romagna, all’insegna della “caduta” dei confini territoriali e dell’utilizzo di ogni spazio e risorsa possibile, al fine di massimizzare le sinergie e le opportunità di cura e di terapia per la popolazione, riducendo i tempi di attesa per tutte le tipologie di intervento chirurgico.

Più informazioni su