E45. Anas: nel pomeriggio di oggi sarà riaperto il viadotto Puleto al traffico leggero

Più informazioni su

Dalle 16:00 di oggi sarà parzialmente riaperto al traffico ai soli veicoli leggeri il viadotto “Puleto”, sulla E45, tra Canili e Valsavignone, in provincia di Arezzo. La Procura di Arezzo ha infatti notificato questa mattina ad Anas (Gruppo FS Italiane) l’autorizzazione alla riapertura, rispondendo all’istanza presentata lunedì.

 

Come disposto dalla stessa Procura, il transito sarà consentito a tutte le autovetture e ai vicoli con massa a pieno carico inferiore a 3,5 tonnellate. Per i mezzi pesanti restano invece valide le deviazioni sui percorsi alternativi già utilizzati. Saranno attivati filtri e controlli da parte del personale Anas e delle Forze dell’Ordine.

Indicazioni per i mezzi pesanti
Per i mezzi pesanti in transito sulla E45 la viabilità alternativa per le lunghe percorrenze sulla direttrice Orte-Cesena è costituita dalle autostrade A1 “Autostrada del Sole” (Roma-Firenze-Bologna) e A14 “Adriatica” (Ancona-Cesena).

In particolare, per i mezzi pesanti in direzione Cesena l’autostrada A1 è raggiungibile da Perugia tramite il raccordo Perugia-Bettolle in direzione Firenze (innesto al km 69) e da Sansepolcro (AR) tramite la SS73 con uscita allo svincolo di Sansepolcro Sud in direzione Arezzo.

L’autostrada A14 è invece raggiungibile da Perugia tramite la direttrice Perugia-Ancona (SS318 e SS76) con uscita allo svincolo “Ancona-Valfabbrica” (km 74) e da Umbertide con uscita allo svincolo Gubbio/Umbertide e percorrenza della SS219. In alternativa è inoltre possibile raggiungere Fano (innesto A14) percorrendo la SS219 fino a Gubbio, la SS452 “della Contessa” e la SS3 “Flaminia” fino a Fossombrone e infine la SS73bis fino a Fano.

Per i mezzi pesanti diretti sulla viabilità locale a Pieve Santo Stefano, l’ultima uscita utile è allo svincolo di Valsavignone in direzione Cesena, mentre per i mezzi pesanti diretti sulla viabilità locale a Verghereto, l’ultima uscita utile è allo svincolo di Verghereto in direzione Roma.

 

Nonostante la riapertura del Viadotto Puleto al traffico leggero, resta confermata la manifestazione pubblica sull’emergenza E45 fissata per sabato prossimo alle 11.30 nell’area di servizio Canili a Verghereto. “La parziale riapertura non risolve i gravi problemi logistici del trasporto delle merci che ha come causa diretta la perdita di traffici e di lavoro ed il peggioramento della qualità di vita di molti addetti nell’autotrasporto. La Confartigianato ravennate – spiega Tiziano Samorè, Segretario provinciale dell’Associazione – parteciperà alla manifestazione di sabato per rimarcare le grandi difficoltà che la chiusura della E45 sta portando anche a molte imprese del ravennate, in primis le aziende di autotrasporto, e ritiene non più rinviabile una decisa accelerazione nell’affrontare questa emergenza’. ‘Questa manifestazione di protesta è un primo e forte segnale che le Istituzioni pubbliche e private mandano, coese, al Governo. L’eccezionalità della situazione – conclude quindi Tiziano Samorè – richiede provvedimenti straordinari, anche in deroga alle procedure abituali, se questo serve ad accelerare la soluzione dei problemi e, come associazione di rappresentanza del mondo economico, auspichiamo che ciò avvenga nel più breve tempo possibile’.

Più informazioni su