Scuola. Predappio, ‘Il volo, l’arte, il mito’: al Liceo Artistico la premiazione del concorso

Le opere saranno esposte in una prossima mostra allestita a casa natale Mussolini

Più informazioni su

L’Aula Magna del Liceo Artistico e Musicale di Forlì lunedì 15 aprile ha ospitato la premiazione del concorso indetto dal Comune di Predappio “IL VOLO, L’ARTE, IL MITO”. Aerei, piloti, e costruttori nell’arte del primo Novecento”. L’iniziativa si inserisce in un percorso di valorizzazione del territorio e della sua storia intrapreso dal Sindaco e dalla sua Giunta. In particolare, il bando chiedeva l’elaborazione di un’opera che rimeditasse la storia del Ventennio intorno al tema degli stabilimenti Caproni e del volo.

Sono state presentate alcune decine di opere elaborate dagli studenti di vari indirizzi, che in futuro costituiranno il nucleo fondante di una mostra prevista all’interno della casa Natale di Mussolini.

Una Commissione composta dal Sindaco di Predappio Giorgio Frassineti, dall’Assessore di Forlì Sara Samorì, dal Professor Ulisse Tramonti (docente presso l’Università di Architettura di Firenze), dal Professor Mauro Mami (già docente dell’Istituto d’Arte di Forlì), dopo aver visionato ogni singola opera, ha dichiarato che tutti i partecipanti hanno soddisfatto pienamente il tema affrontato e che il livello di tutti gli elaborati sia da considerarsi ottimo sia sotto il punto di vista dell’idea sia della realizzazione.

La Commissione ha infine decretato i vincitori: il 3° premio (100 euro) è andato all’opera “AVI618” di Tommaso Pucci; il 2° premio (200 euro) a “IL VOLO solo chi sogna può volare” di Asia Boschi e il 1° premio (300 euro) a “VHUUUUM” di Serena Tonini. Tutte le opere saranno esposte a Predappio in una prossima mostra appositamente dedicata al concorso, nelle sale della casa natale Mussolini.

Più informazioni su