Convegni. Una giornata di formazione sulle innovazioni e la deontologia della professione notarile

Più informazioni su

Argomenti da spiaggia e non, ovvero come parlare seriamente di notariato in riva al mare: questo il titolo dell’importante convegno che, venerdì 14 giugno animerà, per tutta la giornata, la ‘Sala energia’ del Centro congressi SGR, al civico 34/D di via Chiabrera, a Rimini.

Promossa dal Consiglio notarile dei Distretti riuniti di Forlì e Rimini, insieme all’Associazione sindacale dei Notai dell’Emilia-Romagna ‘Aldo Dalla Rovere’, l’iniziativa è rivolta ai notai, mentre l’organizzazione si riserva di accettare iscrizioni di altri privati e/o professionisti. Un’occasione preziosa per discutere sia degli aspetti tecnici che di quelli deontologici, del presente e del futuro della professione.

Se ad aprire i lavori sarà il Notaio Biagio Caliendo, trattando di pubblicità sanante e responsabilità del Notaio, il Notaio Cinzia Brunelli si occuperà invece di certificato successorio europeo, mentre la relazione del Notaio Alessandro Torroni verterà su sulla disciplina legislativa e ricordo all’autonomia privata nel contratto di convivenza.

Si passerà poi ad analizzare i riflessi sull’attività notarile delle detrazioni di imposta per interventi edilizi e della tassazione delle plusvalenze immobiliari con l’intervento del Notaio Raffaele Trabace, e il Notaio Giovanni Rizzi avrà il compito di illustrare le questioni applicative e le novità normative rispetto alla tutela dell’acquirente di un immobile da costruire.

Le nuove opportunità dei patrimoni ‘operativi’ destinati a uno specifico affare saranno esaminate dal Dottor Federico Gasparinetti, mentre la Dottoressa Alessandra Arceri farà chiarezza sulla crisi d’impresa e gli strumenti normativi per la definizione, con un particolare focus sul trust liquidatorio e la trasformazione in impresa individuale e trust. Sugli aspetti deontologici sarà poi la volta del Notaio Giannantonio Pennino, che illustrerà anche le prospettive di riforma, con una sintesi delle proposte avanzate da Federnotai.

A seguire il dibattito e l’esame di un caso pratico, per rispondere alla domanda se la scelta dell’Amministratore di sostegno con atto notarile sia o meno vincolante per il Giudice.

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet www.notaiforlirimini.com, chiamare il numero 0543.25049, inviare una e-mail all’indirizzo consiglioforli@notariato.it o consultare la pagina Facebook Notai dell’Emilia-Romagna.

Più informazioni su