Operaio incastrato in un macchinario, è grave. I Sindacati: “Chiediamo sia fatta chiarezza”

FILLEA CGIL, FILCA CISL, FENEAL UIL di Forlì e RSU/RLS esprimono “preoccupazione per il grave infortunio avvenuto ieri nell’Azienda Tumidei di Predappio” (dove un operaio ha riportato un grave trauma cranico dopo essere rimasto incastrato in un macchinario). I Sindacati “esprimono al lavoratore e ai suoi famigliari la loro vicinanza e auspicano il miglioramento delle condizioni di salute dello stesso attualmente ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena per trauma cranico.A seguito di un incontro in data odierna, chiediamo sia fatta chiarezza dagli organi competenti al fine di accertare le responsabilità e pertanto hanno avanzato richiesta per un incontro urgente con la Direzione Aziendale”.

I Sindacati rimarcano “la problematicità degli incidenti sul lavoro e ritengono necessario, oggi più che mai, sostenere la cultura della prevenzione, della formazione sulle procedure di sicurezza e le modalità attuative. La prevenzione dei rischi non può continuare ad essere vissuta come un costo aziendale o un lusso, ma diventare prassi quotidiana”.