Incendio alla Lotras di Faenza. Rogo circoscritto, a fuoco camion e plastica. Il Sindaco di Forlì: seguiamo da vicino

Più informazioni su

Arrivano aggiornamenti sul rogo in corso in via Deruta a Faenza. Sul posto, oltre ai vertici provinciali dei Vigili del Fuoco, è presente anche il sindaco di Faenza, Giovanni Malpezzi e i tecnici Arpae, per monitorare la qualità dell’aria e la possibile presenza di sostanze inquinanti.

Vasto incendio dalle prime ore del 9 agosto alla Lotras di Faenza

Al momento risulta improbabile che stia bruciando amianto, sostanza assente nel materiale di costruzione del fabbricato dell’azienda Lotras, di recente edificazione. Dalla colorazione del fumo, nero e denso, è presumibile invece che stiano andando a fuoco sostanze palstiche: il magazzino invaso dalle fiamme è sede di un’azienda di logistica, che al suo interno ospita merce di ogni tipo, dall’alimentare agli accessori auto in vulcanite.

Alcuni camion parcheggiati nelle immediate vicinanze dello stabilimento sarebbero andati distrutti e l’incedio risulta attualmente circoscritto al capannone coinvolto dalle fiamme, anche se non è ancora dato sapere quando sarà possibile riuscire a domarlo definitivamente.

La Protezione Civile si è mobilitata nell’area abitata che circonda il rogo, passando casa per casa per distribuire mascherine e comunicando agli abitanti tutte precauzioni da adottare.

Il commento del Sindaco di Forlì Gian Luca Zattini:

“Insieme agli Assessori comunali e in stretto contatto con le Istituzioni competenti stiamo seguendo con grande attenzione quanto è in atto a Faenza dove un drammatico incendio ha colpito la sede dell’azienda Lotras System – dichiara il Sindaco di Forlì Gian Luca Zattini – . In primo luogo mi preme esprimere vicinanza all’importante impresa impegnata in Romagna, e anche nel nostro territorio, nella logistica del trasporto, assicurando all’imprenditore Armando De Girolamo e a tutti i lavoratori di essere al loro fianco per affrontare questo difficile momento. Nelle prossime ore continueremo a mantenere un costante contatto con la Protezione Civile e, avvalendoci delle notizie diramate da Arpae Forlì-Cesena, seguiremo l’evoluzione della vicenda che, al momento, interessa il territorio faentino”.

Più informazioni su