A Castrocaro il Rotary Club Forlì celebra la Giornata Mondiale della Polio

Viene celebrata oggi, giovedì 24 ottobre al Grand Hotel di Castrocaro Terme, la Giornata Mondiale della Polio nell’ambito di un’iniziativa che vede la partecipazione congiunta del Rotary Club Forlì, presieduto da Rinaldo Biserni, del Tre Valli, di Rotaract, Interact e altri Club della Romagna.

“Persone speciali” è il titolo della convivale riservata ai soci dove porteranno la propria testimonianza alcuni ospiti che hanno dovuto fare i conti con la malattia e che con coraggio e determinazione hanno portato avanti la loro battaglia. Interverranno Giulio Mohamed Sanna Ali, campione paralimpico del basket in carrozzella, Veris Mazzani, colpito da polio quando era molto giovane e autore del libro “Non ho voluto abitare nella stanza accanto”, il professor Cesare Faldini, direttore della Clinica I di Ortopedia e Traumatologia Ortopedica del Rizzoli di Bologna, ed Emanuela Bianchi Porro, sorella della Beata Benedetta che si ammalò di poliomielite quando era ancora in tenera età. Interverrà anche il dottor Salvatore Ricca Rosellini, presidente della Sottocommissione Polio Plus del Distretto 2072 e autore del libro “Vincere la Polio. La vera storia”.

Durante l’Interclub saranno inoltre presentati i risultati raggiunti con la campagna mondiale “End Polio Now” e il Progetto “Polio Plus” per i quali il Rotary Club Forlì, accanto al Rotary International, è attivo già dagli anni Ottanta. Grazie all’impegno di oltre un milione di soci dei Club di tutto il mondo, e in collaborazione con l’UNICEF, i Centri statunitensi per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (Cdc), l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e la Fondazione Bill & Melinda Gates, il Rotary International ha ridotto i casi di polio nel mondo del 99,9%. Con campagne di vaccinazioni su vasta scala, dal 1988 i rotariani hanno aiutato ad immunizzare contro la polio oltre 2.5 miliardi di bambini in 122 Paesi. Il progetto è ormai vicino all’eradicazione definitiva della malattia e attualmente vi sono solo due Paesi al mondo in cui, nel 2018, si sono registrati 17 casi di poliomielite: Afghanistan e Pakistan.

Saranno ospiti della conviviale il governatore distrettuale, Angelo Oreste Andrisano, diversi past governor, gli assistenti del Governatore per le aree della Romagna, i presidenti dell’annata 2018-2019 e alcune rappresentanze dei 21 Club che hanno contribuito alla realizzazione della podistica di beneficenza “Run To End Polio Now” lo scorso 9 giugno in piazza Saffi. L’attenzione alle malattie è anche al centro dei service messi in campo dal Gruppo Consorti del Rotary Club Forlì, guidato da Patrizia Mazza, che di recente ha organizzato al Padiglione delle Feste di Castrocaro una sfilata di beneficenza il cui ricavato, 5.400 euro, è stato devoluto all’Istituto Oncologico Romagnolo. Sono inoltre in corso i lavori di restauro conservativo della facciata della Basilica di San Mercuriale grazie a un progetto offerto dal Rotary Club Forlì per il suo 70° anniversario e realizzato in collaborazione con la parrocchia di San Mercuriale e la diocesi di Forlì-Bertinoro. Nei giorni scorsi, infine, il presidente del Rotary Club Forlì, Rinaldo Biserni, insieme ad alcuni rappresentanti ha partecipato a Reggio Emilia all’Istituto di Informazione Rotariana (Idir) e al Seminario sulla Fondazione Rotary (Sefr), dove è intervenuto anche il governatore Andrisano e, fra l’altro, si è parlato dei progetti del Distretto 2072, dei programmi dedicati ai giovani e delle attività promosse dalla Rotary Foundation. Sono intervenuti anche i soci forlivesi Fernando Imbroglini e Ricca Rosellini e il past president Claudio Cancellieri ha ricevuto un riconoscimento rotariano.