Cammini e monasteri aperti in Emilia-Romagna: tre cammini a Forlì verso il Santuario di Fornò

Più informazioni su

I Quartieri della Zona Est del Comune di Forlì – Spazzoli, Campo di Marte, Benefattori, Bussecchio, Musicisti-Grandi Italiani, Ronco, La Selva, Forniolo, Borgo Sisa, Durazzano, Bagnolo, San Leonardo, Carpinello, Villa Rotta, Castellaccio, Pievequinta, Caserma, Casemurate  insieme alle Associazioni VRG (Via Romea Germanica), Fotografi Forlivesi e Legambiente domenica 20 ottobre aderiscono a: CAMMINI E MONASTERI APERTI IN EMILIA-ROMAGNA tre cammini verso il Santuario di Fornò.

Tre cammini… quasi tre passeggiate fra stradine, campi e sentieri a contatto con la storia, la memoria, l’architettura e l’ambiente nella Zona EST della città (Forlì – Bagnolo – Carpinello). Una giornata da godere a piedi, in bicicletta, in passeggino, in carrozzina o con mezzi di micromobilità sostenibile, da soli o in compagnia, con speciali flash mob su temi d’attualità.

Tre percorsi alternativi per ritrovarsi al santuario Santa Maria di Misericordia e di Grazie in Fornò e valorizzare anche questo luogo
fra i cammini e le vie dei pellegrinaggi famosi in Italia e in Europa.

Punti ristoro lungo i tre cammini, pranzo e pic-nic. Musica, racconti e flash mob. Visita guidata al Santuario. Zone gioco e gazebo informativi. L’iniziativa, promossa dalla CEI ed Apt-ER, rientra nel progetto volto a valorizzare cammini e santuari regionali. Volete saperne di più e conoscere gli altri cammini? www.camminiemiliaromagna.it

Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per eventuali infortuni, incidenti e furti. Non sono previsti punti assistenza meccanica/manutenzione dei mezzi.

Più informazioni su