Forlì. Entra nel giardino di un’abitazione ubriaca: 31enne denunciata dalla Polizia

Più informazioni su

La Polizia di Stato di Forlì ha deferito alla magistratura una donna di 31 anni, residente in città, per i reati di oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento, e – in caso di querela – anche violazione di domicilio, in relazione ad un singolare episodio avvenuto in zona Ronco.

I fatti sono stati accertati dalla Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, che verso le 20.30 di qualche sera fa è stata chiamata ad intervenire da un cittadino che si era trovato in giardino una sconosciuta che fuori di sé per l’eccessiva assunzione di alcolici, inveiva contro chiunque e poi si era arbitrariamente introdotta nel giardino di casa sua, lanciandogli contro il suo documento e continuando a pronunciare frasi senza senso.

L’uomo, compreso immediatamente che per lo stato in cui versava, la ragazza non avrebbe ascoltato la sua intimazione ad allontanarsi, si è rifugiato in casa, chiamando le forze dell’ordine. Nel frattempo, la donna era diventata ancor più aggressiva, danneggiando il cancello, la maniglia della porta, le alette delle persiane. Al sopraggiungere della Polizia ha diretto le sue invettive contro gli agenti, reagendo ai loro tentativi di tenerla sotto controllo, lanciando offese e minacce nei loro confronti, fino a quando è stata immobilizzata e sedata dal personale del 118 nel frattempo arrivato sul posto.

Non è stato accertato il motivo di una tale improvvisa spirale di aggressività; a seguito dell’episodio, nei confronti della donna è scattata la denuncia alla magistratura per danneggiamento nonché resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre che l’accertamento della violazione amministrativa dello stato di manifesta ubriachezza in luogo pubblico.

Più informazioni su