Andrea Schiumarini conclude la sua seconda partecipazione alla Dakar: “raggiunto il nostro obiettivo”

Più informazioni su

Andrea Schiumarini ha concluso la sua seconda partecipazione alla Dakar. Una Dakar che per il pilota romagnolo ha tutto il sapore dei traguardi voluti e raggiunti con determinazione. I problemi tecnici durante i 12 giorni di prove non hanno infatti fermato Schiumarini, che ha concluso la 42^ edizione del rally raid più famoso al mondo. La tradizionale sfilata dei partecipanti, sul podio allestito a Qiddiya, ha quindi decretato ufficialmente la chiusura della quarantaduesima edizione della Dakar.

Terzo capitolo del rally raid più famoso al mondo, entrato in un nuovo territorio, l’Arabia Saudita. La tappa ha visto i piloti impegnati nell’ultima prova speciale di 167 chilometri da Haradh fino a Qiddiya, dove si sono svolte le premiazioni ed il saluto di tutti i piloti che hanno portato a termine la Dakar.

Una gara che per l’edizione 2020 ha totalizzato un percorso di 7900 chilometri, di cui 5000 di prove speciali, vedendo la partecipazione di 351 veicoli tra moto, quad, auto, SSV e camion.
Numeri importanti per un rally raid conosciuto in tutto il mondo per le sue storie, le sue avventure, i suoi eroi ed i suoi drammi, ultimo dei quali la tragica scomparsa del pilota portoghese Paulo Goncalves, proprio in questa edizione.

La Dakar resta comunque ad oggi una delle ultime vere avventure umane e sportive. Motivo per il quale ogni anno raduna i migliori piloti ufficiali e privati che vogliono far parte di questa grande carovana di avventurieri.

“Concludere la Dakar 2020 – dichiara Andrea Schiumarini – era il nostro primo obiettivo, e ci si siamo riusciti. Abbiamo lottato in ogni momento, su ogni tipo di terreno ed in ogni condizione. Non abbiamo mai perso la nostra positività cercando sempre il modo per risolvere tutti i problemi, che non sono stati pochi. Come sempre la Dakar è un evento che mette a dura prova, fisicamente e mentalmente. La vittoria è anche quella di superare queste due settimane che sono difficili, ma uniche. Arrivare sul podio oggi è stata la cosa più bella che abbiamo fatto, e farlo con tutta la squadra di RTEAM, che ci ha supportato in questi giorni, è stato importante per me. Ringrazio tutti coloro che mi hanno permesso di vivere questa mia seconda Dakar; sponsor, famiglia ed amici, che da casa mi hanno sempre trasmesso tantissima energia. Su quel podio erano tutti con me.”

Andrea Schiumarini chiude questa sua seconda esperienza dakariana con un bilancio estremamente positivo, che lo ha portato a mettere un altro tassello nella sua carriera di pilota da rally raid.

CLASSIFICA FINALE DAKAR 2020 TEAM 367 | SCHIUMARINI – GASPARI
Categoria AUTO – 53^ POSIZIONE
Categoria T1 PROTO – 51^ POSIZIONE
Categoria T1 PROTO DIESEL AT 4X4 – 11^ POSIZIONE

Più informazioni su