Sabato 11 gennaio a Forlì l’Assemblea annuale del movimento per la autonomia della Romagna

La Romagna dovrà restare sempre una subregione? Questo il tema della XXII Assemblea annuale del MAR – movimento per la autonomia della Romagna che si terrà a Forlì sabato 11 gennaio presso il Grand Hotel in via del Partigiano n.12.

“A pochi giorni dalle elezioni regionali in Emilia-Romagna – scrivono dal movimento – ancora non giunge una chiara risposta a questa domanda da parte dei partiti politici e dalla gran parte dei candidati. Che vogliono farne della Romagna? Quali progetti istituzionali? La attuale regione, composita e innaturale a nostro parere, ha funzionato? Per la Romagna è stato un vantaggio essere accorpata alla limitrofa Emilia? Non è forse meglio avviare un percorso democratico al fine di chiedere ai cittadini romagnoli (e solo ad essi) se desiderano costruire un ente istituzionale romagnolo unico e svincolato dall’Emilia?”

Queste domande verranno poste sabato a partire dalle ore 9 ed i lavori del congresso del MAR si protrarranno per tutta la giornata. L’assemblea sarà arricchita dalla confermata presenza di esponenti di forze autonomiste di Toscana e Veneto nonché da una delegazione del Comitato Montecopiolo e Sassofeltrio in E-R.  “La cittadinanza romagnola è invitata – concludono dal MAR – unitamente ai candidati alle imminenti elezioni regionali e ai rappresentanti delle categorie economiche e sociali”.