Pd Forlì: “Comune non convoca i parlamentari per emergenza Coronavirus, ma la Lega c’è”

Più informazioni su

Venerdì 28 febbraio nella sala del Consiglio comunale di Forlì si è tenuto un incontro con le organizzazioni economiche e sindacali per affrontare le difficoltà poste dalla crisi Coronavirus. “Una situazione  – dichiarano dal Gruppo consiliare del Partito Democratico di Forlì – che richiederebbe autorevolezza istituzionale e massima compattezza delle forze politiche, dove, invece, l’amministrazione Zattini si è prestata, ancora una volta, al gioco della Lega di strumentalizzare lo stato di emergenza per la propria visibilità politica.”

“Pare, infatti, che, nonostante l’amministrazione avesse deciso di non convocare i parlamentari del nostro territorio al tavolo, sbagliando a nostro avviso, l’assessore Casara abbia maldestramente tentato di giustificare la presenza “casuale” del solo onorevole Morrone con “passava di qua”; una toppa peggiore del buco che ci conferma la spregiudicatezza con cui la Lega forlivese ha intenzione di trattare la cosa pubblica come cosa propria, senza avere remore di sorta neanche difronte alla situazione straordinaria in cui ci troviamo in questi giorni. Nella volontà di dare risposte ai cittadini ed alle parti presenti al tavolo, presenteremo al Consiglio comunale di lunedì prossimo un interrogazione al Sindaco ed alla Giunta affinché informi la Città sulla situazione, sopratutto a seguito dell’esito delle decisioni della Regione Emilia – Romagna che verranno assunte durante il week endW concludono dal Pd di Forlì.

 

Più informazioni su