Presidio Polstrada Rocca San Casciano. Morrone (Lega): pronti a manifestare anche a Roma

Più informazioni su

“Il presidio della Polizia stradale di Rocca San Casciano non si tocca. Ne siamo tutti convinti, ma ora dobbiamo guardare al risultato, dimostrando al Governo che questa comunità non accetta decisioni immotivate calate dall’alto”. Così il deputato della Lega Jacopo Morrone che ha partecipato, questa mattina, a Rocca San Casciano, alla manifestazione indetta dal ‘Comitato civico SS67’ per sostenere la permanenza in questa località del distaccamento di Polizia stradale.

“È un dato positivo che a questa manifestazione partecipino tutte le parti politiche, sindaci eletti con varie sigle, spesso vittime di scelte assunte a Roma senza neppure consultarli. Serve essere uniti, fare blocco contro questa previsione. Oggi si aprono due strade: o portiamo a casa il risultato che ci prefiggiamo, oppure no. Ma se, malauguratamente, non dovessimo raggiungere l’obiettivo, io, come parlamentare di opposizione e con me tutta la Lega, pur avendo fatto il possibile, potremo dolerci e stigmatizzare la chiusura dell’esecutivo Conte. Altri esponenti appartenenti ai partiti della maggioranza di Governo, invece, dovrebbero spiegare a tutta la comunità perché non siano riusciti a far ragionare i loro terminali romani. Questo è quindi il momento per lavorare insieme, per indurre l’esecutivo nazionale a fare un passo indietro e a rivedere il piano di razionalizzazione dei distaccamenti di Polizia stradale in modo da poter mantenere l’indispensabile presidio di Rocca San Casciano. Noi siamo pronti anche a manifestare a Roma, insieme a questa comunità, per portare di fronte all’attenzione pubblica le buone ragioni di questa protesta”.

Morrone, nei giorni scorsi, sulla chiusura del distaccamento di Rocca San Casciano ha presentato alla Camera un ordine del giorno, sottoscritto anche dai colleghi Elena Raffaelli e Gianni Tonelli, e un’interrogazione. Il Governo, sull’ordine del giorno, ha aperto una possibilità, segnale positivo ma non definitivo.

“Sono vicino ai sindaci e ai cittadini che anche oggi hanno manifestato contro la chiusura della Polstrada a Rocca San Casciano in provincia di Forlì-Cesena. Siamo al loro fianco, e siamo pronti a manifestare contro la cancellazione dei presìdi di sicurezza anche in Piemonte, in Sardegna e nelle altre regioni penalizzate dal governo”. Lo ha dichiarato il leader della Lega Matteo Salvini.

Più informazioni su