Forlì. Mercatino straordinario dell’usato al Comitato per la lotta contro la fame nel mondo

Più informazioni su

A Forlì sabato 3 e domenica 4 ottobre si svolgerà un mercatino straordinario dell’usato negli appositi spazi all’aperto del Comitato per la lotta contro la fame nel mondo (Largo Annalena Tonelli 1). L’apertura per entrambi i giorni sarà alle 8,30 e chiusura alle ore 18,00 con orario continuato.

L’ingresso, contingentato, avverrà nel rispetto delle norme anti covid in vigore: misurazione della temperatura, igienizzazione delle mani, mascherina e distanziamento. Acquistando presso il mercatino si sostengono le attività del Comitato verso i paesi del Terzo Mondo e di intervento nelle situazioni di emergenza anche locali.

“Il lavoro quotidiano di volontari, il contributo di amici nostri fedeli sostenitori da 57 anni – riporta la nota del Comiato -, offerte in denaro anche in memoria di persone scomparse, lasciti testamentari, donazioni da persone e aziende di mobili, libri, oggetti, indumenti, alimenti e altro, il ricavo derivato dal recupero e la selezione dei vari metalli, degli indumenti e della carta, ci hanno permesso di realizzare progetti significativi là dove più forte è il bisogno. Progetti portati a termine con la collaborazione delle popolazioni interessate, alle quali noi forniamo mezzi finanziari, assistenza tecnica e materiali non reperibili in loco. Naturalmente ci accertiamo direttamente che quanto concordato sia effettivamente realizzato; essere tempestivamente presenti e solidali in situazioni di emergenza e calamità in Italia e in particolare di intervenire verso le nuove povertà, in collaborazione con la Caritas diocesana”.

“Nel 2019 sono stati finanziati progetti in Italia e in tutto il mondo – sottolinea la nota –  per 568.533 euro e circa 70.000 euro in interventi diretti. Sul nostro sito www.comitatoforli.org è possibile consultare “Le opere e i giorni” che nel dettaglio racconta la vita della nostra associazione e fa comprendere lo spirito che la anima”.

“Ricordando le parole vive di Annalena: “C’è una sola tristezza al mondo: quella di non amare”, invitiamo tutti a partecipare al nostro mercatino di beneficienza” termina la nota.

Più informazioni su