Quantcast

Alfero, l’Anpi Forlì-Cesana afferma i valori della Resistenza

Più informazioni su

“Quello andato in scena ad Alfero, ieri domenica 4 ottobre – riporta una nota dell’Anpi Forlì-Cesena -, non è stato soltanto uno spettacolo teatrale,” Un passato che non passa: balle e rigurgiti fascisti dopo la liberazione”. E’ stato molto di più, l’affermazione dei valori della Resistenza e dell’antifascismo, nella località in cui, per gli altoparlanti della pro loco fu diffusa per il paese Faccetta Nera e in cui un amministratore trovò inopportuna la presenza in paese dell’Anpi. La risposta è stata corale, con la presenza di un centinaio di cittadini, che hanno ascoltato il presidente della sezione Valle del Savio Claudio Locatelli, quello provinciale Miro Gori, e la brava attrice Sabina Spazzoli, accompagnati dalla fisarmonica di Mirko Catozzi, narrare delle fake news propalate dai fascisti. La storia delle bufale per altro continua. Una mano anonima e un po’ vigliacca ha accusato l’Anpi di livore antinazionale. Ignorando che fu proprio la Resistenza a salvare l’onore dell’Italia, la nostra patria, svenduta dai fascisti all’invasore nazista”.

“Apprendiamo della morte della nostra presidente nazionale, Carla Nespolo. E pensiamo sia doveroso dedicarle questo successo dell’Anpi e continuare anche per lei a batterci per i valori della Resistenza e della nostra Carta Costituzionale” termina la nota. 

Più informazioni su