Fattore Innovazione 4: giornata di lavoro per apprendere, sperimentare e progettare insieme

Più informazioni su

Come trovare, coinvolgere e valorizzare i collaboratori in azienda? Come gestire le risorse a distanza? Come sviluppare commercialmente l’azienda? Come ampliare la rete commerciale? Quali nuove modalità di incontro? Come relazionarsi e connettersi al meglio? Come facilitare l’impresa nella trasformazione di un’idea innovativa in un prodotto per il mercato? In queste domande ci sono alcuni dei temi fondamentali per lo sviluppo delle aziende, a maggior ragione in un momento particolare come quello attuale. Per dare (alcune) risposte nasce la quarta edizione di Fattore Innovazione, un evento che sostiene e promuove l’incontro fra aziende, istituzioni, giovani e professionisti, con l’obiettivo di stimolare la crescita delle idee del sistema socio-culturale ed imprenditoriale del territorio si rinnova e propone un format nuovo, ibrido tra workshop e hackathon. Lavorare insieme per risolvere problematiche comuni è l’obiettivo della giornata.

L’appuntamento è per martedì 15 dicembre online, sulla piattaforma Meeters di Botika, per mettere sempre più in relazione i protagonisti del presente e del futuro del territorio. Al centro del dialogo di Fattore Innovazione 4 ci sarà la co-progettazione, la sperimentazione e la rigenerazione, in una giornata di lavoro che propone momenti di ispirazione, di contaminazione e networking fuori dagli schemi tradizionali. Si alterneranno speech e workshop su tematiche innovative unendo persone e saperi per costruire insieme possibili soluzioni a problemi comuni.

Al mattino (dalle 9.30 alle 11), in plenaria si alterneranno interventi di ispirazione di imprenditori, docenti e professionisti. Inizierà Paola Liberace con: Le 3 vite dell’apprendimento, seguirà un dibattito a tre con Giorgio Di Tullio, Claudia Peverini e Jose D’Alessandro: Dialoghi (ri)-generativi, concluderà Francesco Mondora con l’intervento: Rigenerare l’azienda. A seguire dalle 11 alle 17.30, si svolgeranno i tavoli di lavoro con vari manager e imprenditori coinvolti. Le tematiche che saranno affrontate saranno: Human Resources, Business Development, Interaction e PR – Umanesimo digitale, Design e Prototype. Al termine delle sessioni saranno presentati i risultati dei singoli gruppi. Fattore Innovazione nasce da un’idea di Fattor Comune, società benefit nata dall’unione ed aggregazione di diverse aziende vicine nel territorio, ognuna punto di riferimento nel proprio campo di competenza, e da professionisti di diversi settori. Persone che hanno deciso di mettere a fattor comune risorse, passione e know how, superando individualismo e competizione, per favorire la crescita di tutta la comunità e del territorio.

“Sperimentazione, condivisione dei saperi, dialogo, collaborazione. Partendo da questi principi abbiamo deciso di unirci superando inutili timori di collaborare con aziende competitor. Chi fa parte della community di Fattor Comune ha la convinzione che nella società di oggi, soprattutto dopo questo anno difficile, sia indispensabile unirsi verso un traguardo comune – Spiegano i componenti di Fattore Comune – Ed è con la stessa idea di sistema che abbiamo pensato al format Fattore Innovazione che nelle sue tre prime edizioni ha raggiunto risultati importanti. Nelle tre precedenti in Ecoarea, all’Aeroporto Internazionale di Rimini e San Marino Federico Fellini e al campus di Rimini dell’Università di Bologna hanno partecipato 600 persone, tantissimi giovani, le istituzioni pubbliche, università e scuole, imprese ed associazioni di categoria, liberi professionisti che hanno deciso di condividere con noi la possibilità di lavorare insieme creando valore aggiunto per le persone e per la comunità”.

Per iscriversi e per scoprire il programma completo della giornata occorre andare su www.fattoreinnovazione.it

Fattore Innovazione 4 è organizzato da Fattore Comune, una community di imprese vicine nel territorio: Zeitgroup, Simple Networks, Matite Giovanotte, Botika, The Space, Libertas, Commercialista Telematico, Capodoglio Studio, ESHU, Studio Tanto e Nethesis.

Più informazioni su