In passeggiata a Corniolo, si perdono e finiscono in un fosso: tre riminesi salvati dal Soccorso Alpino

Più informazioni su

Sono partiti da Rimini nella giornata di ieri, 6 febbraio, per fare una passeggiata nella zona di Corniolo, nel comune di Santa Sofia (FC). Hanno preso come riferimento una vecchia pubblicazione, ma ancora presente in rete e non più attendibile in quanto alcune frane e smottamenti hanno modificato parzialmente il tracciato del sentiero. Parcheggiata la macchina a Badia di Sasso, antico borgo nel Parco delle Foreste Casentinesi, hanno imboccato il sentiero che si sviluppa ad anello passando dal rifugio Pinone.

Si tratta di tre persone tutti residenti a Rimini di 32, 32 e 36 anni. I tre, giunti all’altezza di Val della Chiara, dove la traccia principale del sentiero si perde tra alberi caduti e frane, hanno peso l’orientamento finendo nel greto di un fosso. In zona non c’è copertura telefonica, ma sono riusciti lo stesso a comporre il 112 e dare alcune informazioni che sono poi risultate molto utili ai tecnici che si stavano dirigendo sul posto.

Erano circa le 18.30 quando i Carabinieri hanno attivato il Soccorso Alpino e Speleologico stazione M. Falco che ha inviato sul posto due squadre dalla Valle del Bidente e una squadra dalla Valle del Savio. I militari ogni 20 minuti contattavano telefonicamente i tre dispersi per accertarsi delle loro condizioni. Una squadra della Valle Bidente ha iniziato la ricerca da monte e un’altra inizia a salire dal basso. La localizzane dei tre uomini non è stata semplicissima, sono stati raggiunti dai soccorritori intorno alle 22.00. Il personale del CNSAS dopo aver accertato le loro condizioni, che fortunatamente non destavano preoccupazioni, li ha riaccompagnati alla loro auto. L’intervento è terminato intorno alla mezza notte.

 

Più informazioni su