Quantcast

A Forlì 46 nuovi casi Covid dei quali 39 sintomatici, nessun decesso

Più informazioni su

LA SITUAZIONE IN REGIONE ER AL 26 APRILE 

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 365.715 casi di positività, 936 in più rispetto a ieri, su un totale di 12.645 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri, pari al 7,4%,non è indicativa dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36,7 anni.

I CASI COVID ATTIVI – I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 48.523 (-1.955 rispetto a ieri)..

LE PERSONE IN ISOLAMENTO DOMICILIARE – Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 46.394 (-1.977), il 95,6% del totale dei casi attivi.

LE PERSONE IN TERAPIA INTENSIVA – I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 268 (+3 rispetto a ieri).Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 11 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 30 a Parma (+1), 32 a Reggio Emilia (+2), 39 a Modena (invariato), 74 a Bologna (+1), 11 a Imola (invariato), 28 a Ferrara (-3), 11 a Ravenna (invariato), 7 a Forlì (+1), 6 a Cesena (+1) e 19 a Rimini (invariato).

LE PERSONE NEI REPARTI COVID – Le persone ricoverate negli altri reparti Covid sono 1.861 (+19).

I GUARITI –  Le persone complessivamente guaritesono 2.874 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 304.391.

I VACCINATI – Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni e le persone dai 70 anni in su, mentre da oggi sono aperte le prenotazioni anche per la fascia d’età 65-69.

Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate.

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 1.498.893 dosi; sul totale, 471.974 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/.

 

I DECESSI – Purtroppo, si registrano 17 nuovi decessi: 5 residenti a Bologna (3 donne di 61, 82 e 89 anni e 2 uomini di 82 e 86 anni), 3 a Ferrara (3 donne di 62, 88 e 97 anni), 3 a Parma (2 donne di 82 e 86 anni e 1 uomo di 90), 2 aModena (1 uomo di 61 anni e 1 donna di 68), 1 a Ravenna (1 donna di 96 anni), 1 a Reggio Emilia (1 donna di 98 anni) e 1 a Rimini (1 uomo di 95 anni). Tra i decessi rientra anche una donna di 67 anni, residente fuori regione ma diagnosticata dall’Ausl di Ravenna. Non risultano decessi in provincia di Piacenza e di Forlì-Cesena.

I CASI PER PROVINCIA – Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:

  • 78.176 a Bologna (+185, di cui 97 sintomatici)
  • 12.223 casi a Imola (+20, di cui 10 sintomatici)
  • 62.396 a Modena (+161, di cui 102 sintomatici)
  • 44.213 a Reggio Emilia (+109, di cui 64 sintomatici)
  • 34.529 a Rimini (+96, di cui 54 sintomatici)
  • 28.947 a Ravenna (+90, di cui 55 sintomatici)
  • 25.885 a Parma (+94, di cui 44 sintomatici)
  • 22.767 a Piacenza (+41 rispetto a ieri, di cui 17 sintomatici)
  • 22.425 a Ferrara (+33, di cui 8 sintomatici)
  • 18.386 a Cesena (+61, di cui 44 sintomatici)
  • 15.768 a Forlì (+46, di cui 39 sintomatici)

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 3 casi, 2 in quanto positivi a test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare e 1 perché giudicato non Covid-19

Più informazioni su