Quantcast

Libertas Basket Rosa Forlì supera Pesaro con la grinta e con il cuore

Più informazioni su

Ritrova la vittoria la Libertas Basket Rosa Forlì, che va oltre le difficoltà delle rotazioni ridotte al lumicino dagli infortuni e con una prova convincente sconfigge l’Olimpia Pesaro, in un match molto combattuto ma che ha visto sempre le forlivesi in grado di poter condurre il gioco. Una bella soddisfazione per coach Marco Montuschi in una serata in cui oltre all’infortunata Matilde Guidi, a referto solo per onor di cronaca, perdeva anche Cedrini che dopo pochi secondi sul terreno di gioco doveva alzare bandiera bianca.

L’avvio di gara era molto equilibrato, Pesaro provava subito a mettere la testa avanti, ma dopo un’avvio un po’ farraginoso la Libertas trovava un buon feeling con il canestro grazie ad una Federica Montanari particolarmente ispirata. La guardia di Russi metteva a segno 7 dei suoi 16 punti finali nei primi 10’ di gioco. Di contro Pesaro non mollava e grazie alla tripla di Cancellieri riusciva a portarsi al primo riposo col punteggio in perfetta parità. Al rientro in campo Forlì provava subito ad alzare il ritmo e portare il pallino del match dalla propria parte, Alice Pieraccini era incontenibile per le lunghe avversarie che dovevano spesso ricorrere al fallo per fermarla, una bomba di Alice Balestra dava il la alla prima piccola fuga delle padrone di casa che arrivavano al riposo lungo sul punteggio di 31-25. Dopo il cambio di campo Forlì non toglieva il piede dall’acceleratore e continuava a imporre il proprio ritomo alla partita. Martina Ronchi trovava delle belle giocate che mettevano in forte difficoltà la difesa avversaria, e Veronica Cedrini che stoicamente sfidava il dolore per aggiungere qualche minuto alle rotazioni piazzava una bomba dal peso specifico indescrivibile, le buone trame offensive continuavano a dare i propri frutti e la libertas chiudeva il terzo quarto in vantaggio 45-38. Nell’ultima frazione Pieraccini continuava ad essere una vera spina nel fianco per la difesa avversaria e la risultante era anche un duello piuttosto duro con Donati che finiva per sfociare prima in un doppio tecnico e successivamente nell’espulsione delle giocatrici. La partita era però ormai indirizzata sui binari forlivesi ed i canestri finali di Balsetra e Vespignani mettevano il punto esclamativo su una bella e meritata vittoria per la Libertas.

Libertas Basket Rosa Forlì – Olimpia Basket Pesaro 68-58 (16-16, 31-25, 45-38)

Libertas: Balestra 8, Balducci, Vespignani 9, Montanari 15, Zecchini NE, Bollini 3, Gentile, Ronchi 11, Guidi NE, Pieraccini 19, Cedrini 3. Coach: Montuschi

Olimpia: Pastore, Ceccarelli, Canossini, Barulli 13, Gjinaj, Donati, Pelizzari 12, Pentucci 4, Cecchini 11, Canestrieri 6, Cancellari 12, Giulianelli. Coach: Spagnoli

Più informazioni su