Quantcast

Al via il restyling dell’impianto di pubblica illuminazione di Piazza Saffi e Piazzale della Vittoria

“Saranno più sicuri e ancora più belli i nuovi pali della luce di Piazza Saffi e Piazzale della Vittoria. Dei veri e propri capolavori d’arte, dotati di sistemi di irrigazione interni per mantenere rigogliose le cascate di fiori che verranno posizionate nei ‘cestini’ già esistenti ma mai utilizzati”. Sono stati assegnati in questi giorni, alla ditta aggiudicataria dell’avviso pubblico, i lavori di riqualificazione e restauro conservativo dell’impianto di pubblica illuminazione di due zone strategiche di Forlì, ovvero Piazza Saffi e Piazzale della Vittoria.

A darne notizia è l’Ass.re con delega ai lavori pubblici, Vittorio Cicognani, che entra nel dettaglio del cronoprogramma.
“Il progetto, approvato dalla competente Soprintendenza, prevede lo smontaggio dei vecchi pali ormai obsoleti e pericolanti e la sostituzione dell’anima portante in acciaio con nuovi pali in acciaio delle stesse dimensioni. I fregi e le figure in bronzo, splendide e vincolate per il loro valore storico ed architettonico, saranno invece finemente restaurate e rimontate sui nuovi pali. Si tratta di un intervento molto importante per la nostra città, da lungo tempo atteso e declinato in più step, che ci restituirà entro la fine del mese di novembre un nuovo impianto di pubblica illuminazione, caratterizzato da strutture più sicure e decorate con ornamenti floreali. Procederemo in due fasi” – spiega l’Ass.re Cicognani – “nella prima, verrà smontato solo il 50 % dei pali, ovvero 8 su 16 totali in Piazza A.

Saffi e 2 su 4 totali in Piazzale della Vittoria, mentre resteranno attivi e funzionanti i restanti 8 in Piazza Saffi e gli altri 2 in Piazzale della Vittoria, per assicurare un minimo di illuminazione notturna per tutta la fase di restauro. Nella seconda fase invece, ovvero dopo il montaggio dei primi 10 pali completi e funzionanti, verranno smontati i restanti 10 per eseguire la stessa operazione e completare l’intero ciclo. Conclusisi i lavori, Forlì potrà godere di impianti di pubblica illuminazione nuovi ed eleganti, più efficienti, più sicuri ma anche più belli da vedere.”