Quantcast

Forlì. Inaugurata la rotonda ‘Gente dell’aria’ dedicata al professor Persiani

Più informazioni su

Presso la rotonda del viadotto di Via dei Trattati Europei di Roma – di fronte all’arteria che collega l’aeroporto “Luigi Ridolfi”, l’Istituto Tecnico Aeronautico “Baracca” e l’Enav – si è tenuta la manifestazione inaugurale della rotonda “Gente dell’aria” al cui centro è installato un radar degli anni ’70, simbolo del controllo dell’attività di tutti gli aeroporti, civili e militari.

Il radar è stato  magistralmente restaurato dal Secondo Gruppo Manutenzione Autoveicoli dell’Aeronautica Militare di Forlì. L’opera e l’allestimento della rotatoria, voluto dal Centro Studi Persiani, sono dedicati alla memoria di Franco Persiani, professore forlivese di ingegneria scomparso nel 2015, noto nel territorio per essere stato uno dei principali ideatori, creatori e promotori dell’insediamento universitario forlivese dell’Università di Bologna. Nonché ideatore e promotore del recupero delle storiche Gallerie Caproni di Predappio, convertite nel laboratorio Ciclope (Centre for International Cooperation in Long Pipe Experiments).

L’operazione di restauro è stata messa in essere su impulso del Centro Studio Persiani: ente culturale nato nel 2018 con lo scopo di esercitare iniziative in ambito nazionale ed internazionale volte alla memoria e al ricordo del Professor  Ing. Franco Persiani. L’ente ha presenziato al momento inaugurale mediante la rappresentanza della Famiglia. Al taglio del nastro ha preso parte anche il Sindaco di Forlì Gian Luca Zattini. Al suo fianco il Tenente Colonnello Luca Zorzan e l’avvocato Renato Cappelli, rispettivamente Comandante del 2° GMA dell’Aeronautica Militare – che si è occupato del restauro del radar – e Presidente della sezione di Forlì dell’Associazione Arma Aeronautica. Presenti anche Gaetano Longo, Responsabile training ENAV e Fabio Olivetti, Direttore Academy ENAV di Forlì.

Più informazioni su