Quantcast

La squadra di Forlì-Cesena chiude al secondo posto il Trofeo delle Province 2021. Mai così in alto in 17 anni

Più informazioni su

Domenica scorsa a Ravenna l’atletica leggera ha scritto la parola fine della stagione su pista 2021 con il Trofeo delle Province facendo segnare il secondo posto per la compagine di Forlì-Cesena, risultato mai raggiunto nelle diciassette edizioni fin qui disputate della kermesse riservata alle categorie Cadetti e Ragazzi.

Gli under 16 e under 14 di Edera e Libertas Forlì, Endas Cesena ed Endas Cesenatico hanno ceduto il passo soltanto al team di Bologna, che si è aggiudicato per la quindicesima volta il titolo di miglior rappresentativa della regione, mentre hanno preceduto la squadra ravennate che è andata a completare un podio mai così romagnolo.

Nella categoria Cadetti velocissimo sui 300 metri il cesenate Biagio Vignatelli, ex rugbista al primo anno di esperienza con le scarpe chiodate, che ha vinto con il nuovo personal best di 37.66 lasciando a quasi un secondo il parmigiano Borromei.
Vittoria per distacco anche per il campione regionale di esathlon Dario Collura (Libertas Forlì) che ha fermato il cronometro dei 100 ostacoli sul tempo di 14.20.

Nel mezzofondo ha brillato la figlia d’arte Giada Donati (Libertas Forlì) che sulla pista di via Falconieri ha vinto mettendo a referto il nuovo primato personale sui 1000 metri: 2.59.66.

Buone notizie anche dal salto in lungo. Fra i ragazzi Paolo Bolognesi (Edera Forlì) ha messo al collo la medaglia d’oro superando il bolognese Tarozzi al termine di una gara estremamente incerta (6.04 contro 6.01). Nella gara in rosa è stato il team felsineo a prevalere grazie a Margot Zaccherini (5.32m) che ha preceduto la cesenate Chiara Facchini (5.16).

Tre medaglie d’argento sono arrivate dal settore lanci con il giavellottista Luca Franco (Libertas Forlì) e i due pesisti dell’Endas Cesenatico Andrea Bartolini ed Emma Ancarani.
Ottimo anche il bilancio della squadra under 14 che ha incamerato l’argento di Matteo Lanzo (Endas Cesena) nella marcia e i bronzi del cesenaticense Luca Zanotti sui 60 metri e di Gabriele Perugini (Libertas Forlì) sui 1000.

Più informazioni su