Quantcast

Modigliana ha attivato un gruppo di coordinamento per gli aiuti all’Ucraina

Più informazioni su

La partecipazione dei cittadini di Modigliana per la raccolta di aiuti umanitari in favore della popolazione ucraina, si sta dimostrando particolarmente intensa e partecipata.

La raccolta di aiuti alimentari e sanitari, promossa dalla Caritas, in collaborazione con la Comunità Parrocchiale e l’Amministrazione Comunale, ha dato risultati straordinari con una sincera partecipazione da parte dei cittadini.

Sabato 19 marzo è partito un camion di aiuti che, attraverso i canali sostenuti dalla Caritas internazionale, verranno consegnati direttamente in Ucraina; molto significativa anche la partecipazione alla raccolta di aiuti sanitari che ha visto impegnate le farmacie Bertazzoni e Muini di Modigliana, che hanno contribuito alla raccolta personalmente.

Nei giorni scorsi si è riunito un tavolo di coordinamento fra le Associazioni di Volontariato Sociale di Modigliana, allo scopo di definire iniziative anche rivolte all’accoglienza delle persone che fuggono dalla guerra.

Stiamo verificando la disponibilità di molte famiglie ad accogliere persone mettendo a disposizione i loro alloggi e ad oggi sono 7  le persone accolte presso tre nuclei familiari, mentre sono attesi altri due nuclei familiari che verranno accolti presso una struttura di accoglienza di Modigliana.

E’ possibile che molte persone arrivino in Italia attraverso contatti familiari o conoscenze dirette; si evidenzia che è necessario dare immediata comunicazione alla Questura, segnalando la presenza al Comando dei Carabinieri o alla Polizia Municipale, per potere attivare l’assistenza sanitaria verso le persone accolte.

Abbiamo già avviato i contatti con la Direzione Scolastica per verificare la possibilità di iscrizione dei bambini al percorso scolastico.

Rinnoviamo l’invito ai cittadini a collaborare alla raccolta di aiuti umanitari; sono graditi prodotti alimentari a lunga conservazione, barrette energetiche, frutta secca, biscotti, cracker, cibo in scatola, latte in polvere, omogeneizzati, posate, piatti e bicchieri in plastica riutilizzabile; inoltre detergenti, e prodotti per l’igiene, mascherine e prodotti medicali (antibiotici, aspirina, cardioaspirina, disinfettanti, materiale per sutura, guanti, garze, asciugamani in microfibra).

Il punto di raccolta è istituito presso il circolo ANSPI Santo Stefano di Modigliana, “Sala Don Bassetti”, con apertura nella giornata di Mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

Per ogni informazione si invitano i cittadini a fare riferimento alla Caritas di Modigliana  che svolge attività di coordinamento per la raccolta e gestione degli aiuti.

Più informazioni su