Seconda giornata di appuntamenti per il Festival del Buon Vivere di Forlì: il programma di domenica 18 settembre

Più informazioni su

La seconda giornata del Festival del Buon Vivere 2022 trova il suo clou in serata, con la presenza del giornalista e scrittore Filippo Ceccarelli che presenterà la sua ultima fatica letteraria, e il concerto Memorial Gabriele. Ma tantissimi sono gli eventi collaterali fin dalla mattinata.

Un grande giornalista e scrittore, Filippo Ceccarelli, sarà il protagonista del pomeriggio al Refettorio dei Musei San Domenico (ore 18), dove presenterà la sua ultima fatica letteraria, Lì dentro. Gli italiani nei social (Feltrinelli, 2022), in cui racconta come nei social ci siano tutta l’Italia e gli italiani, le libertà e i rischi di dipendenza da sbronza social. Un racconto esilarante ma serissimo di come siamo sempre stati. «Dell’Italia, che Dio la protegga, le piattaforme elettroniche riflettono non solo e non tanto la testa e gli occhi – scrive il giornalista romano – ma pure le orecchie, il naso e ogni possibile orifizio senza sottovalutare le viscere, il fegato, i reni, insomma i precordi. Instagram mi piace da impazzire, letteralmente; Twitter per niente; Facebook non l’ho ancora capito tanto bene; YouTube mi affascina, però mi stanca, mentre TikTok deve essere formidabile, ma non ho tanto tempo e così me lo becco di seconda mano quando rimbalza sul mio schermo. Gli altri, boh, in tutta sincerità ho pure un po’ di strizza a registrarmi, eccetera. Quel che ho mi basta e soverchia, come diceva Andreotti».

Alle 21 invece, all’Arena del BV si terrà Nel nome di Gabri, il Concerto Memorial Gabriele con testimonianze di persone con sclerosi multipla, a cura d: AISM Forlì.

Gli altri appuntamenti della giornata

Alle ore 7, all’Arena del BV Canto delle tre religioni, concerto all’alba di musica antica e tradizionale con Trio Auzir, Monique Mizrahi & Vicente Atal.

Tra le ore 10 e le 11 alla Cittadella del BV c’è Yoga della risata. In relazione ridendo, workshop sulla risata a cura di Gilberto Tosoni.

Alle 10.30 al Chiostro dei Musei San Domenico l’evento per bambini Pollicino, una produzione Arte e Salute, in collaborazione con La Baracca – Testoni Ragazzi.

Tra le 15 e le 20 alla Cittadella del BV c’è lo Swap Party: si possono portare un massimo di 5 capi (abbigliamento, accessori, libri…) per poterli scambiare. A cura di Spazio 2030 APS.

Sempre tra le 16 e le 19 alla Cittadella del BV si terrà Un albero è per sempre, laboratorio a cura di Silvia Pedaci, mentre tra le 16 e le 18 al Refettorio ecco il seminario Relazionarsi nell’era digitale, a cura di Collettivo Monnalisa.

Alle 18 alla Chiesa di San Giacomo va in scena Azioni In Relazione. Una storia, spettacolo e danza a cura di Svagarte e Museo Ornitologico Foschi, in collaborazione con Sabina Spazzoli e Arte Danza University.

La mattinata di lunedì 19 settembre

Alle ore 10 alla Chiesa di San Giacomo presentazione del libro Meglio curiosi che intelligenti, di Alberto Giannone, che sarà in dialogo con il giornalista Corrado Ravaioli.

Alle ore 10.30 alla Fabbrica delle Candele lo spettacolo teatrale C’era una volta. Ci sarà una svolta, progetto teatrale promosso e realizzato dal Centro Donna del Comune di Forlì e dal Li- ceo Classico Morgagni

Tutti gli eventi in programma sono a ingresso libero e gratuito, alcuni richiedono la prenotazione (per la modalità di prenotazione si veda il programma sul sito).

Il Festival del Buon Vivere è promosso dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Forlì e dell’assessorato al Turismo della Regione Emilia-Romagna, il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, dell’ENIT, del Comune di Dovadola, del Comune di Forlimpopoli e del Comune di Meldola.

Più informazioni su